Arrestati i Sindaci di Teverola e Vitulazio: quale è l’accusa?

Sono finiti nei guai i sindaci di Teverola e Vitulazio. I due primi cittadini infatti sono stati arrestati questa mattina all’alba. Ma quale è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi ai due importanti esponenti politici?

Le notizie sono ancora poche perché l’operazione dei carabinieri di Maddaloni si è conclusa solo poco fa quindi sarà oggetto di un’ampia conferenza più tardi nella mattinata. Ma i due sindaci, insieme a un assessore all’Ecologia e a un geologo, sono accusati a vario titolo di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, turbata libertà degli incanti e abuso d’ufficio in concorso.

Naturalmente le responsabilità dei due sono di gravità diversa, visto che la procura del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso un provvedimento di misura cautelare in carcere per il primo cittadino di Teverola Dario Di Matteo, mentre è finito agli arresti domiciliari il sindaco di Vitulazio Luigi Romano. Naturalmente il clamore sta prendendo i cittadini dei due grossi centri dell’hinterland casertano così come tutta la provincia visto che si tratta di due personaggi conosciuti.

Arrestati i Sindaci di Teverola e Vitulazio: quale è l’accusa? ultima modifica: 2017-02-15T08:08:06+00:00 da Nicola Salati