Bafta 2017: le candidature ufficiali

New York Film Critics Circle Award: vince

Nuovi premi in vista dal mondo del cinema: i Bafta 2017

I BAFTA (British Academy of Film and Television Awards) 2017, giunti alla loro 70esima edizione avranno luogo il 12 febbraio alla Royal Albert Hall di Londra. Le candidature sono state annunciate il 10 gennaio 2017. I BAFTA rappresentano un altro evento cinematografico che dovrebbe, un po’ alla volta, portare a quella che è il coronamento del percorso intrapreso dal migliore cinema statunitense:  la cerimonia degli Oscar. Come si può vedere dalle candidature di seguito riportate, anche qui ricorrono i principali titoli dell’anno, su tutti La La Land, Moonlight Manchester By The Sea.

Le candidature

Miglior film

  • Arrival, regia di Denis Villeneuve
  • Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake), regia di Ken Loach
  • La La Land, regia di Damien Chazelle
  • Manchester by the Sea, regia di Kenneth Lonergan
  • Moonlight, regia di Barry Jenkins

Miglior film britannico

  • American Honey, regia di Andrea Arnold
  • Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them), regia di David Yates
  • Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake), regia di Ken Loach
  • Notes on Blindness, regia di Peter Middleton
  • Sotto l’ombra (Under the Shadow), regia di Babak Anvari
  • La verità negata (Denial), regia di Mick Jackson

Miglior debutto di un regista, sceneggiatore o produttore britannico

  • George Amponsah (sceneggiatore, regista, produttore), Dionne Walker (sceneggiatrice, produttrice) – The Hard Stop
  • Babak Anvari (sceneggiatore, regista), Emily Leo, Oliver Roskill, Lucan Toh (produttori) – Sotto l’ombra (Under the Shadow)
  • Mike Carey (sceneggiatore), Camille Gatin (produttrice) – The Girl with All the Gifts
  • John Donnelly (sceneggiatore), Ben A. Williams (regista) – The Pass
  • Peter Middleton (sceneggiatore, regista, produttore), James Spinney (sceneggiatore, produttore), Jo-Jo Ellison (produttrice) – Notes on Blindness

Miglior film straniero

  • Dheepan – Una nuova vita (Dheepan), regia di Jacques Audiard • Francia
  • Il figlio di Saul (Saul fia), regia di László Nemes • Ungheria
  • Julieta, regia di Pedro Almodóvar • Spagna
  • Mustang, regia di Deniz Gamze Ergüven • Francia
  • Vi presento Toni Erdmann (Toni Erdmann), regia di Maren Ade • Germania

Miglior documentario

  • 13th, regia di Ava DuVernay
  • The Beatles: Eight Days a Week – The Touring Years (The Beatles: Eight Days a Week), regia di Ron Howard
  • Notes on Blindness, regia di Peter Middleton
  • La principessa e l’aquila (The Eagle Huntress), regia di Otto Bell
  • Weiner, regia di Josh Kriegman ed Elyse Steinberg

Miglior film d’animazione

  • Alla ricerca di Dory (Finding Dory), regia di Andrew Stanton
  • Kubo e la spada magica (Kubo and the Two Strings), regia di Travis Knight
  • Oceania (Moana), regia di Ron Clements e John Musker
  • Zootropolis (Zootopia), regia di Byron Howard e Rich Moore

Miglior regista

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Tom Ford – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Ken Loach – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Denis Villeneuve – Arrival

Miglior sceneggiatura originale

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Barry Jenkins – Moonlight
  • Paul Laverty – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Taylor Sheridan – Hell or High Water

Miglior sceneggiatura non originale

  • Luke Davies – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Tom Ford – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Eric Heisserer – Arrival
  • Theodore Melfi e Allison Schroeder – Il diritto di contare (Hidden Figures)
  • Robert Schenkkan e Andrew Knight – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)

Miglior attore protagonista

  • Casey Affleck – Manchester by the Sea
  • Andrew Garfield – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Ryan Gosling – La La Land
  • Jake Gyllenhaal – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Viggo Mortensen – Captain Fantastic

Miglior attrice protagonista

  • Amy Adams – Arrival
  • Emily Blunt – La ragazza del treno (The Girl on the Train)
  • Natalie Portman – Jackie
  • Emma Stone – La La Land
  • Meryl Streep – Florence (Florence Foster Jenkins)

Miglior attore non protagonista

  • Mahershala Ali – Moonlight
  • Jeff Bridges – Hell or High Water
  • Hugh Grant – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Dev Patel – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Aaron Taylor-Johnson – Animali notturni (Nocturnal Animals)

Miglior attrice non protagonista

  • Viola Davis – Barriere (Fences)
  • Naomie Harris – Moonlight
  • Nicole Kidman – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Hayley Squires – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Michelle Williams – Manchester by the Sea

Miglior colonna sonora

  • Volker Bertelmann e Dustin O’Halloran – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Justin Hurwitz – La La Land
  • Jóhann Jóhannsson – Arrival
  • Abel Korzeniowski – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Mica Levi – Jackie

Miglior fotografia

  • Greig Fraser – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Seamus McGarvey – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Giles Nuttgens – Hell or High Water
  • Linus Sandgren – La La Land
  • Bradford Young – Arrival

Miglior montaggio

  • Tom Cross – La La Land
  • John Gilbert – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Jennifer Lame – Manchester by the Sea
  • Joan Sobel – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Joe Walker – Arrival

Miglior scenografia

  • John Bush e Charles Wood – Doctor Strange
  • Stuart Craig e Anna Pinnock – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Jess Gonchor e Nancy Haigh – Ave, Cesare! (Hail, Caesar!)
  • Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco – La La Land
  • Shane Valentino e Meg Everist – Animali notturni (Nocturnal Animals)

Migliori costumi

  • Colleen Atwood – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Consolata Boyle – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Madeline Fontaine – Jackie
  • Joanna Johnston – Allied – Un’ombra nascosta (Allied)
  • Mary Zophres – La La Land

Miglior trucco e acconciatura

  • J. Roy Helland e Daniel Phillips – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Donald Mowat e Yolanda Toussieng – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Shane Thomas – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Jeremy Woodhead – Doctor Strange
  • Rogue One: A Star Wars Story

Miglior sonoro

  • Niv Adiri, Glenn Freemantle, Simon Hayes, Andy Nelson, Ian Tapp – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Claude La Haye, Bernard Gariépy Strobl, Sylvain Bellemare – Arrival
  • Peter Grace, Robert Mackenzie, Kevin O’Connell, Andy Wright – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Mike Prestwood Smith, Dror Mohar, Wylie Stateman, David Wyman – Deepwater – Inferno sull’oceano (Deepwater Horizon)
  • Mildred Iatrou Morgan, Ai-Ling Lee, Steve A. Morrow, Andy Nelson – La La Land

Miglior effetti speciali

  • Tim Burke, Pablo Grillo, Christian Manz, David Watkins – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Louis Morin – Arrival
  • Richard Bluff, Stephane Ceretti, Paul Corbould, Jonathan Fawkner – Doctor Strange
  • Robert Legato, Dan Lemmon, Andrew R. Jones, Adam Valdez – Il libro della giungla (The Jungle Book)
  • Neil Corbould, Hal Hickel, Mohen Leo, John Knoll, Nigel Sumner – Rogue One: A Star Wars Story

Miglior cortometraggio animato britannico

  • The Alan Dimension, regia di Jac Clinch
  • A Love Story, regia di Anushka Kishani Naanayakkara
  • Tough, regia di Jennifer Zheng

Miglior cortometraggio britannico

  • Consumed, regia di Richard John Seymour
  • Home, regia di Daniel Mulloy
  • Mouth of Hell o Anant, regia di Samir Mehanovic
  • The Party, regia di Andrea Harkin
  • Standby, regia di Charlotte Regan

Miglior stella emergente

  • Lucas Hedges
  • Tom Holland
  • Ruth Negga
  • Anya Taylor-Joy
  • Laia Costa
Bafta 2017: le candidature ufficiali ultima modifica: 2017-01-11T12:36:06+00:00 da Claudio Rugiero