Contratti a progetto, stop a indennità di disoccupazione

Contratti a progetto, stop a indennità di disoccupazione

Brutte notizie dall Inps per i co.co.co. ed i co.co.pro., vale a dire i contratti di collaborazione coordinata e continuativa ed i contratti a progetto. A  partire dal 1 gennaio 2017, infatti, la cessazione involontaria del rapporto di lavoro per queste due categorie non prevede più alcuna indennità di disoccupazione.

Introdotta nel 2015 dal Governo Renzi all’interno del Jobs Act, la DisColl era stata finanziata nuovamente per tutto il 2016, lasciando ora scoperti circa 300mila precari. Attraverso una nota della Cgil si apprende la reazione del Sindacato, che definisce “grave” questa decisione, così come che “la mancata proroga sia stata determinata dalle misure strutturali contenute nel ddl lavoro autonomo, un provvedimento ancora in itinere e i cui tempi di approvazione sono incerti”.

“In proposito il ddl – si spiega nella nota – rimanda la soluzione ad una delega al Governo, con tutti i prevedibili ritardi sulla sua tempestiva efficacia”. “Per questo – conclude la Cgil – chiediamo invece di intervenire subito con una previsione specifica del Milleproroghe“. Il provvedimento ha validità a partire dal 2017, garantendo quindi le erogazioni – fino ad un massimo di 1.300 Euro – per le interruzioni di lavoro sopraggiunte negli anni precedenti.

Contratti a progetto, stop a indennità di disoccupazione ultima modifica: 2017-02-10T14:49:19+00:00 da Alessandro Paccosi