Elisa all’Arena di Verona | Date e Biglietti Concerti per Ventennale di carriera

Elisa all'Arena di Verona | Date e Biglietti Concerti per Ventennale di carriera 1

Questo 2017 per Elisa sarà un anno speciale, poiché celebrerà i suoi primi vent’anni di carriera. Per festeggiare questo importante traguardo, l’artista friulana ha annunciato tre speciali date dal vivo, in programma il prossimo 12, 13 e 15 settembre nel magico scenario dell’Arena di Verona.

“Sono molto contenta ed anche un po’ emozionata – ha rivelato l’artista – il nostro viaggio live è partito dal Luglio del 1997, quando Zucchero mi diede la possibilità di aprire i suoi concerti di Triste e Palermo, davanti a 20.000 persone. Mancavano pochi mesi all’uscita del mio primo album, un inizio inaspettato per me ed i miei musicisti, perché eravamo abituati a suonare nei locali del Friuli. Devo tutto ai miei fans, che sono le persone che mi hanno permesso di portare avanti la mia musica, un ringraziamento molto sentito ad ognuno di loro. E’ un traguardo molto importante e sono felice di celebrarlo in questa maniera”.

Tre show ognuno diverso dall’altro: il primo si chiamerà “Pop-Rock” e mostrerà tutta la grinta e la passione della cantante, attraverso le sue canzoni più energiche; il secondo evento sarà “Acustica”, che porterà in scena il suo lato più intimo e personale; mentre la serata conclusiva si intitola “Orchestra”, con la voce di Elisa che sarà affiancata da quaranta musicisti. Media partner dell’evento sarà l’emittente radiofonica RTL 102.5, che seguirà questo “Elisa ’97 – ’17”. Info biglietti su ticketone.it“I tre concerti all’Arena sono molto speciali, perché sono diversi tra loro e scavano affondo nella musica. Il pop-rock è tutta una questione di energia, di scambio, uno spettacolo senza filtri, molto puro e spontaneo, con momenti molto intensi di contatto con il pubblico. – ha spiegato l’artista La serata acustica spazierà da atmosfere molto intime a sonorità molto street, con un sacco di musicisti con me sul palco, con cui eseguirò in particolare il repertorio di ‘Ivy’ e di ‘Lotus’. Infine c’è la serata più inedita, quella orchestrale. Per me rappresenta un sogno il fatto di cantare con una grande orchestra”.

La stessa Elisa poi ha aggiunto:Sentire la portata del suono di oltre quaranta elementi è un qualcosa di molto emozionante. Oltre al mio repertorio eseguirò delle cover molto importanti, che ben si prestano a questa cornice orchestrale, come ad esempio ‘Caruso’ di Lucio Dalla o ‘Fly me to the moon’ di Frank Sinatra. Nei prossimi mesi confezioneremo nei dettagli queste tre serate, il mio intento sarà quello di diversificarle il più possibile, rendendole uniche ed inedite anche e soprattutto tra loro. Andremo fino in fondo in tutte le direzioni”. 

Quindi prima di concludere la conferenza stampa Elisa ha svelato: “In questi anni sono andata un po’ più a fondo rispetto a quello che erano i miei desideri e le mie proiezioni, questo mi aiuta a rinnovare il grado fiducia nel credere e perseguire miei sogni. Da qui la decisione di abbandonare la mia storica etichetta, la Sugar di Caterina Caselli, una scelta molto sofferta ma ponderata. Non c’è nessun sentimento negativo, provo gratitudine ed un senso di profondo affetto per tutto quello che mi hanno dato in questi anni”.

Per il futuro con la sua nuova casa discografica cosa si aspetta? “Comincio questo viaggio con la Universal consapevole che ho attorno a me una squadra di professionisti. Complice l’insegnamento che mi ha lasciato l’esperienza di Amici, che mi ha tolto il tempo di pensare, ho imparato ad essere istintiva e meno riflessiva, data l’immediatezza dei tempi televisivi. Credo sia stato un bene per me, una possibilità e non un limite che mi ha arricchito, soprattutto dal punto di vista umano”.

Elisa all’Arena di Verona | Date e Biglietti Concerti per Ventennale di carriera ultima modifica: 2017-02-02T17:24:32+00:00 da Nico Donvito