Facebook, pubblicità nei video: ecco su quali filmati

L’azienda metterà la pubblicità anche nei video, prendendo esempio da Youtube. 

È il social blu che è pronto a mettere anche le pubblicità nei video pubblicati. Proprio come Youtube, che manda in auto riproduzioni le reclame prima che cominci un video, tra le interruzioni e alle volte anche alla fine dei video, anche Zuckerberg ora punta ai battages per fare nuovi introiti. Tali indiscrezioni sono state lanciate dal sito web “ReCode”, che aggiunge come certe pubblicità saranno presto in video e tratteranno proprio inserzioni. Le entrate saranno poi divise con editori abbastanza lucrosi (si parlerebbe di un 55% agli editori).

Ecco come funzionerà ed in quali video appariranno. 

Mark Zuckerberg inserirà le pubblicità, lunghe 15-20 secondi, subito dopo l’avvio della riproduzione di video. Si parla comunque di filmati abbastanza lunghi o comunque superiori ad un tempo minimo di un minuto e mezzo.

Così, qualunque utente che visiona i video e poi “abbandona” dopo i primi secondi, non incapperebbe in reclame che potrebbero non essere inerenti al video. Con una tale mossa l’azienda social andrebbe ad avere introiti anche sui filmati, ma agli utenti piacerà questa novità? O si rischia, come spiegato da Bloomberg “di rompere il modello perfetto di business” della creatura di Zuckerberg?

Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande. "Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)