Golden Globe 2017: “La La Land” vincitore di 7 premi

New York Film Critics Circle Award: vince

E’ La La Land a trionfare ai Golden Globe

Si è tenuta questa notte al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, condotta da Jimmy Falcon, la cerimonia di premiazione dei Golden Globe, giunta alla sua 74esima edizione. Qualche sorpresa, qualche vittoria in aspettata. Come ci aspettavamo, il film che ha fatto incetta di statuette è stato- ancora una volta- La La Land di Damien Chazelle. Il musical del regista statunitense di origini francesi, che vedremo sui nostri schermi a partire dal 26 gennaio, si è aggiudicato ben 7 statuette: miglior film commedia/musical, migliore regia, miglior attore e miglior attrice in una commedia o musical (Ryan Gosling ed Emma Stone), migliore sceneggiatura, migliore colonna sonora e migliore canzone (City of Stars).

Dopo l’ennesima vittoria, per di più la più importante, il nuovo film del regista di Whiplash sembra avere la strada spianata per i prossimi Oscar 2017.

Miglior film drammatico è invece Moonlight di Barry Jenkins, che scavalca La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson, rimasta a secco, e soprattutto Manchester By The Sea di Kenneth Lonergan, che si è visto premiare il miglior attore drammatico (Casey Affleck, che ha battuto Andrew Garfield), ma non la migliore sceneggiatura, categoria in cui era stra-favorito, andata- come si è detto- a La La Land.

Per la migliore attrice drammatica, erano in pole position Natalie Portman (Jackie) e Amy Adams (Arrival), ma si sono viste soffiare il premio da una titanica Isabelle Huppert per la sua interpretazione in Elle di Paul Verhoeven, film che vince anche il premio per il miglior film straniero, strappandolo al tedesco Vi presento Toni Erdmann di Maren Ade. Peccato che agli Oscar non lo vedremo in questa categoria: la Francia è rimasta fuori dalla short-list. A sorpresa, ma forse neanche tanto, è Zootropolis e non il favorito Oceania a trionfare come miglior film d’animazione. Miglior attore non protagonista a Aaron-Taylor Johnson per Animali notturni di Tom Ford e migliore attrice non protagonista a Viola Davis per Fences di Denzel Washington.

Le serie

Sulle serie, invece, meno sorprese. The Crown vince come miglior serie drammatica e migliore attrice (Claire Foy). Miglior serie commedia e miglior attore in quella categoria ad Atlanta con Donald Glover. Miglior attore drammatico invece a Billy Bob Thornton per Goliath e interpretazione femminile in serie commedia a Tracee Ellis Ross per Black-Ish. Nella categoria miniserie o film per la televisione, trionfa The Night Manager con ben tre premi: attore protagonista (Tom Hiddleston) e attore e attrice non protagonista (Hugh Laurie e Olivia Colman). Ma è The Pepole v.o. J. Simpson: American Crime Story a vincere come migliore miniserie e migliore attrice in una miniserie (Sarah Paulson).

Golden Globe 2017: “La La Land” vincitore di 7 premi ultima modifica: 2017-01-09T11:17:38+00:00 da Claudio Rugiero