“Italiano di Napoli” con Alessandro Siani e Sal da Vinci: dal 20 Dicembre a 15 Gennaio al teatro Augusteo

Al teatro Augusteo di Napoli andrà in scena il nuovo spettacolo musicale di Sal da Vinci “italiano di Napoli” dal 20 dicembre al 15 gennaio 2017, con la regia di Alessandro Siani

Sal da Vinci ha spiegato che con questo spettacolo il suo desiderio è quello di raccontare i sogni di tutti gli italiani e che questo spettacolo è una fabbrica dei sogni, nei quali tutti possono riconoscersi, sogni che gli italiani ora faticano a portare avanti, presi dalla triste quotidianità, dalla sfiducia nella classe politica e rifugiatisi nel mondo virtuale della tecnologia.

La sua idea è quella di rendere lo spettacolo “un sogno cinematografico” dove si possono coltivare e realizzare “sogni veri”. Lo spettacolo ha una scenografia bellissima e magica, un po’ alla film di Tim Burton, dove tutti hanno il diritto alla felicità, a realizzare i propri sogni. Sal da Vinci canterà i brani del suo ultimo cd uscito il 2 dicembre  “non si fanno prigionieri” in collaborazione con Renato Zero.

Tutto lo spettacolo ruota sul concetto: bisogna sviluppare il proprio coraggio e la propria fantasia per portare avanti i propri sogni, e il “sogno vero” è inteso come “sentimento puro” perché ognuno può fare qualcosa di speciale nel mondo. Il messaggio dello spettacolo è molto bello: il pensiero non deve perdere il suo desiderio.

L’atmosfera magica del teatro Augusteo di Napoli è la cornice perfetta per questo spettacolo, per far vivere “un sogno vero”. Da Napoli parte il tour teatrale nazionale di “italiano di Napoli” e Sal da Vinci sarà accompagnato sul palco da 8 ballerini, 6 musicisti e 3 attori: Davide Marotta, lello Radice e Lorena Cacciatore.

A questo progetto musicale ha collaborato il grande Renato Zero e insieme con Sal da Vinci hanno deciso di incentrare lo spettacolo sul “sogno da poter sognare e realizzare”, il sogno pensato e poi realizzato, il tutto attraverso le musiche del nuovo cd di Sal da Vinci “non si fanno prigionieri”.

La collaborazione con Renato Zero è stata intensa e proficua, lo stesso stile di Sal da Vinci è diventato più asciutto e diretto. Il cantautore napoletano ne ha fatta di gavetta, ha sempre creduto nel proprio sogno e questo “italiano di Napoli”ne è il racconto e la dimostrazione che il pensare al “sogno vero” te lo può far realizzare e non rinchiudendosi in una chiusura mentale fatta di virtualità e pessimismo. “Italiano di Napoli” è uno bellissimo spettacolo musicale, intenso, pieno di tenerezza e consapevolezza.