“Mi chiamo Lina Sastri” al teatro Trianon di Napoli dal 13 al 19 gennaio 2017

“Mi chiamo Lina Sastri” è uno spettacolo di musica e parole in 7 quadri, come dice la locandina, scritto e diretto dalla stessa Sastri con la direzione musicale e gli arrangiamenti di Maurizio Pica. Dal 13 al 19 gennaio la versatile attrice e cantante Lina Sastri si esibirà al teatro Trianon di Napoli e per il titolo dello spettacolo si è ispirata alla risposta che dà quando alcuni ne riconoscono la voce e la bravura ma non ricordano il nome e così allora lei risponde “mi chiamo Lina Sastri”.

Una attrice brava come lei che sa recitare e cantare, a cinema come a teatro, è davvero impossibile non ricordarne il nome e che non lasci un segno in chi l’ha apprezzata. Dopo una stagione in cui si è dedicata alla prosa la Sastri torna all’altro suo amore, la musica, con questo spettacolo che ha debuttato al teatro Quirino di Roma lo scorso mese di ottobre.

Con lei la accompagnano sul palco sei musicisti che eseguono la musica di Napoli, quella vecchia e quella nuova, la musica italiana in generale, accompagnata da uno o più strumenti la voce di Lina Sastri è potente, è intensa, è piena di sfumature. Le parole che narra sono i suoi pensieri, i suoi monologhi sono i suoi racconti di artista, le poesie che interpreta racchiudono in sé la musica e il teatro, fusi in una unica arte.

Questo spettacolo è un viaggio nel mondo di Lina Sastri, nel suo cinema, nel suo teatro, nella sua musica; attraverso i racconti che l’attrice fa di incontri indimenticabili con i grandi artisti del nostro paese che lei ha conosciuto e con cui ha lavorato. I racconti sono pieni di drammaturgia, i brani musicali sono della grande tradizione classica napoletana ed internazionale, brani reinterpretati dalla bravura di Lina Sastri, che vivono, si illuminano dell’interpretazione e della voce della grande attrice.

Lo spettacolo è prodotto da “ente teatro cronaca vesuvio teatro”, è firmato da Alessandro Kokocinski per le scene e le luci. Da ricordare i musicisti Filippo D’Allio alla chitarra, Gennaro Desiderio al violino, Salvatore Minale ai fiati, Salvatore Piedepalumbo alla fisarmonica e tastiere e Antonello Buonocore al contrabasso.

Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.