Niki Giustini morto: Chi era il comico di Vernice Fresca

Morto Niki Giustini, il comico carissimo amico di Pieraccioni. Andiamo a vedere chi era l’attore 52enne.

Il comico toscano Niki Giustini è morto poche ore fa nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cisanello di Pisa. Il 52enne era ricoverato da più di un mese per gravi problemi di salute. Il comico aveva iniziato la propria carriera nel mondo dello spettacolo con i nomi illustri di Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, anch’essi toscani. 

Per vedere le sue prime apparizioni televisive dobbiamo risalire al 1989 con il programma “Vernice Fresca“, la trasmissione toscana condotta proprio da Carlo Conti. Presenti nel varietà televisivo vi erano anche Leonardo Pieraccioni (grandissimo amico di Niki Giustini), Giorgio Panariello e Graziano Salvadori, quest’ultimo è stato colui che ha sviluppato una grandissima collaborazione nel mondo dello spettacolo con Niki Giustini.

Nasce a Waterford, città irlandese, da una famiglia toscana che poco dopo la nascita di Niki tornò nel belpaese. Dal 1983 fino al 1989 entrò nell’arma e prestò servizio come carabiniere effettivo. Nei suoi anni da militare conobbe Pieraccioni, con il quale strinse un legame indissolubile. In 30 anni di carriera ha partecipato a molti varietà su tutte le tv del territorio nazionale. Prima che il malore lo portasse all’ospedale di Pisa, dove ha trovato la pace eterna, aveva iniziato l’attività di insegnante alla scuola di comicità di Firenze.