Pensioni, le News di oggi (20 gennaio 2017): Ape social agli invalidi del lavoro

APE, Novità: pensione anticipata per lavori usuranti

Le ultime novità in tema di pensioni ad oggi, 20 gennaio 2017. Si parla ancora di Ape social, e come garantirlo anche agli invalidi del lavoro.

Negli ultimi giorni a Palazzo Chigi si sta lavorando per garantire un raggio di azione più ampio all’Ape social. Come riporta anche il quotidiano “Il Sole 24 ore”, si sta cercando in tutti i modi di allargare il raggio d’azione del “prestito-ponte” senza effetto sui conti.

Nella norma attuale, l’accesso all’Ape social è possibile a diverse condizioni, tra le quali l’invalidità superiore o uguale al 74% e che i soggetti interessati abbiano 30 anni di contributi versati. Questa soglia di invalidità, tuttavia, esclude una certa quota di lavoratori che non superano il 60% di riduzione delle capacità, secondo le tabelle di trasformazione Inail, per questo motivo, si sta cercando di allargare il raggio d’azione.

Tre sono le opzioni prese in considerazione sul tavolo dei lavori, la prima vorrebbe ricorrere ad un emendamento al Dl milleproroghe all’esame del Senato, la seconda su di un eventuale nuovo decreto legge “omnibus” in cui inserire i ritocchi all’ultima legge di bilancio rimasti in sospeso oppure, terza opzione, sarebbe una misura di tipo amministrativo, da adottare con uno dei due Dpcm attuativi dell’Ape. I lavori quindi proseguono, e presto si potranno avere altre informazioni riguardo alle pensioni.

 

Pensioni, le News di oggi (20 gennaio 2017): Ape social agli invalidi del lavoro ultima modifica: 2017-01-20T06:45:31+00:00 da Valentina Addesso