Santo del Giorno, oggi 20 marzo: San Giovanni Nepomuceno

Santo patrono di Boemia e Slovenia e protettore di chi rischia l'annegamento

Il Santo del Giorno di Oggi 30 Gennaio: Santa Martina 2

La Chiesa Cattolica venera nel giorno 20 marzo San Giovanni Nepomuceno, sacerdote boemo, patrono della Slovenia e della Boemia e protettore dei Confessori, invocato contro le alluvioni e per salvarsi in caso di rischio di annegamento.

Giovanni, in boemo Jan, nacque a Nepomuk, nell’attuale Repubblica Ceca, intorno al 1340 e venne chiamato per questo Nepomuceno. Studiò teologia e giurisprudenza all’Università di Praga. Assunse gli abiti sacerdotali nel 1373 e lavorò come segretario presso l’Arcivescovado, continuando a studiare. Si laureò in Diritto Canonico nel 1387. Fu prima parroco nella Chiesa di San Gallo e poi vicario generale dell’Arcidiocesi di Praga. A quel tempo regnava Re Venceslao IV, imperatore del Sacro Romano Impero, che intendeva porre a capo della Chiesa locale un suo favorito, per poter avere il comando anche sull’ambiente ecclesiastico. Infatti alla morte dell’abate impose che non ne venisse eletto uno nuovo, intendendo nominarne uno lui personalmente.

A questo ordine imperiale San Giovanni Nepomuceno si oppose categoricamente, insieme ad altri monaci dell’Abbazia e venne incarcerato. Mentre molti degli oppositori cedettero alle pretese di Venceslao IV e furono liberati, Giovanni non accettò mai le imposizioni del Re. Fu prima torturato e poi gettato nella Moldava dove morì affogato, il 20 marzo 1393. E’ per questo che San Giovanni Nepomuceno è il protettore di chi rischia l’annegamento. Fu canonizzato da Papa Benedetto XIII nel 1721.

 

Santo del Giorno, oggi 20 marzo: San Giovanni Nepomuceno ultima modifica: 2017-03-20T07:00:44+00:00 da Lelia Paolini