Scilipoti alla Nato: si occuperà di Ucraina

Scilipoti alla Nato: si occuperà di Ucraina

Scilipoti alla Nato, il messinese Senatore della lista di Forza Italia ricorda le sue origini nella città siciliana con un comunicato stampa.

Un fedelissimo di Berlusconi, dopo aver abbandonato il partito dell’Italia dei Valori, non senza destare polemiche scatenando l’allora segretario del partito Di Pietro che aprì un’inchiesta proprio per il passaggio a Forza Italia da parte di Scilipoti, conclusa nel 2015 col l’archiviazione. Il messinese passò nel 2010 al partito del Cavaliere diventando così un fedelissimo, essendo inserito nella lista blindata in Calabria dove venne eletto senatore.

Il politico di Forza Italia, è stato inserito nella rappresentanza parlamentare della Nato, portando in alto il nome dell’Italia e della sua città d’origine, Messina, come scrive proprio in questo comunicato stampa: “Una riconferma che testimonia l’impegno del Senatore di Forza Italia Domenico Scilipoti Isgrò nelle istituzioni internazionali. Un messinese quindi, per la prima volta, vice presidente della commissione “Scienze, tecnologie e sicurezza” della Nato e membro titolare della commissione NATO-Ucraina. Sono orgoglioso di rappresentare l’Italia in un così prestigioso palcoscenico istituzionale.

“La responsabilità di un incarico internazionale in un momento così delicato per gli equilibri geopolitici mi motiva molto e rende il mio impegno politico ancora più appassionato. Il nostro Paese ha già fatto tanto ma deve poter fare ancora di più nella lotta al terrorismo, portando anzi i valori cristiani a fondamento del dialogo con tutte le parti interessate. Porterò con me gli insegnamenti del popolo siciliano che ha fatto dell’accoglienza e dell’incontro tra culture, una ricetta vincente nella storia passata”.

 

Scilipoti alla Nato: si occuperà di Ucraina ultima modifica: 2017-01-03T16:40:51+00:00 da Lorenzo Muffato