Terremoto oggi ad Accumoli, Scossa di magnitudo 3.4 (6 Febbraio 2017)

Magnitudo falsata per non pagare i danni? Bufala clamorosa

Scossa di 3.4 nella provincia di Rieti: toccati anche Accumoli, Cittareale ed Amatrice.
Un’altra scossa di terremoto in provincia di Rieti, dove alle ore 18:12 del 6 febbraio, è stato avvertito un forte tremito di magnitudo 3.4 della scala Richter. Il tutto è stato registrato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma.

Esattamente, l’epicentro del terremoto è stato localizzato con latitudine 42.75 e longitudine 13.18. Stavolta la terra è stata scossa ad una profondità di 11 chilometri e, stando agli ultimi dati, il terremoto è stato sentito ad Accumoli, Cittareale, Amatrice nella provincia di Rieti. Ma il sisma è stato avvertito anche a Norcia, Arquata del Tronto, Cascia, Montegallo, Castesantangelo sul Nera, Preci e Acquasanta Terme. Queste cittadine, già grandemente colpite dal terremoto, sono anche vicine a non più di 20 chilometri dall’epicentro.

Sisma anche nella provincia di Macerata. La scossa è di 2.1
Per fortuna non sono stati registrati grossi danni, ma anche su Macerata c’è stata una doppia scossa sismica. Scosse di 2.1 nella provincia maceratese si sono “intrecciate” anche con quelle delle città vicine come Ascoli Piceno, Perugia e Rieti. Una scossa è stata registrata alle 16.48 dalla stessa sala di Roma con un magnitudo di M 2.1 Richter, mentre la seconda, sempre della stessa intensità, alle ore 17:14. L’ipocentro è stato individuato a 8 chilometri di profondità sotto il livello del terreno. L’epicentro del terremoto è invece stato calcolato presso i comuni di Monte Cavallo, Fiordimonte, Muccia, Visto, Fiastra, Ussita, Camerino e Sefro. Dopo 5 mesi dal terremoto che colpì il centro Italia, i comuni continuano ad essere in emergenza sismica.

Terremoto oggi ad Accumoli, Scossa di magnitudo 3.4 (6 Febbraio 2017) ultima modifica: 2017-02-06T20:22:43+00:00 da Anna Porcari