200 Metri Bolt Finale, Diretta Tv e Streaming Gratis (Olimpiadi Rio 2016)

Usain Bolt torna a gareggiare: sarà a Londra il 24 luglio

Oggi 19 agosto 2016 è in programma la finale dei 200 metri maschili alle Olimpiadi di Rio 2016 con Usain Bolt. Ecco dove vederle in diretta tv e streaming gratis.

Nella nottata italiana, alle 03.30, Usain Bolt scenderà in pista per correre i 200 metri maschili alle Olimpiadi di Rio 2016. Sarà davvero durissima per il tre volte campione olimpico dei 100 metri, che dovrà vedersela con avversari fortissimi. Il suo tempo in batteria fa ben sperare, un 20.28 in totale scioltezza. In questo articolo potrete trovare tutte le informazioni necessarie per seguirlo in diretta tv e streaming gratis. 

Dove vedere la finale dei 200 metri maschili con Usain Bolt in Diretta Tv e Streaming Gratis

Per vedere in diretta tv la finale dei 200 metri con Usain Bolt non bisognerà far altro che sintonizzarsi sui canali Rai alle ore 03.30, mentre per lo streaming basterà collegarsi sul sito Rai.tv, dov’è disponibile la diretta di tutti i canali dell’emittente nazionale per eccellenza.

La giornata del 17 agosto

La giornata di ieri 17 agosto non ha regalato medaglie agli azzurri, ma ha comunque portato con sé risultati prestigiosi. In primis la qualificazione del setterosa di pallanuoto alla finale grazie alla splendida vittoria per 12-9 contro la Russia. A seguire troviamo poi l’Italvolley maschile, che accede alle semifinali dopo la netta vittoria contro l’Iran per 3-0. Azzurri avanti anche nella canoa K2 1000 metri e negli 800 metri femminili, con la Santiusti in semifinale.

La giornata del 18 agosto

Oggi 18 agosto 2016 l’Italia è già sicura di portare a casa almeno una medaglia, quella del beach volley maschile, che con il duo Nicolai/Lupo sfida i fortissimi brasiliani Alison/Bruno per l’oro. Tornare a casa con il metallo più prezioso sarebbe un risultato davvero storico. Giornata importantissima anche per la semifinale di pallanuoto maschile tra Italia e Serbia, che potrebbe regalare agli azzurri l’accesso alla finale e, quindi, ad una sicura medaglia. L’avversaria è la più forte in assoluto, quindi impresa durissima.

Qualche piccola speranza di medaglia arriva anche dal K2 1000 metri con la coppia Dressino/Ripamonti, mentre nel salto in alto occhi puntati su Alessia Trost, che spera di rientrare in finale.

LEGGI ANCHE:

Condividi
Laureato in Comunicazione e Dams presso l'Università della Calabria ed attualmente iscritto al secondo anno magistrale in Scienze e Tecniche della Comunicazione presso l'Università degli studi dell'Insubria di Varese.