“Access: Ligabue, Italia”: l’intervista su Rai Uno il 10 dicembre 2016

Ligabue,

La musica ritorna protagonista su Rai Uno in access time sabato 10 dicembre. Lo storico fan club ufficiale di Luciano Ligabue “bar Mario” ha messo in piedi un raduno a Firenze per i suoi iscritti il 27 novembre appena passato al “Nelson Mandela forum”per promuovere il cd di nuovi inediti “made in Italy” uscito il 18 novembre.

Durante il raduno il cd è stato suonato dal rocker di Correggio e dalla sua band seguendo i brani in ordine così come sono nel cd, una scelta obbligata perché il concept album racconta della vicenda del personaggio Riko che in ogni brano esprime le sue opinioni sull’Italia.

Prima del raduno vero e proprio c’è stata la registrazione di “access: Ligabue, Italia”, una lunga intervista al rocker condotta da Flavio Insinna, che andrà in onda il 10 dicembre su Rai Uno alle 20:35. Una bella intervista dove Ligabue parla di tutto e di più, della musica ovviamente e del suo stretto rapporto con i fans.

La storia di Luciano Ligabue parla da sola, sceneggiatore, regista, scrittore e naturalmente cantautore e musicista tra i più grandi in Italia che si racconta al suo fan numero uno Flavio Insinna, un faccia a faccia fatto di aneddoti, commenti in libertà, condivisioni di idee, un faccia faccia che ha messo a confronto due personalità diverse ma con in comune una visione del mondo che parte dalla constatazione dello stato dell’Italia ma che arriva ad una speranza forte e tenace di un futuro migliore.

Un faccia a faccia che fa emergere i sentimenti di questi due artisti, il Liga si esprime con la musica e le parole, Insinna con tutto ciò che ha a tiro.

Al centro di questa intervista c’è il mondo di Ligabue, tra le parole e la musica, il suo rapporto col mondo che lo circonda, il suo essere famoso “normale”, lo stesso che poi condivide con Insinna, il difendere  una “lucidità di sentimenti e azioni” in un mondo che li vede “leader” e quindi il pericolo di allontanarsi dai problemi vera della vita e del mondo, cosa che Ligabue ha raccontato anche in “made in Italy”, mettendo in evidenza tutte le sue preoccupazioni.

Nell’intervista il rocker racconta anche episodi inediti della sua lunga carriera e parla di quando ha ricevuto il diploma onoris causa in musica ricevuto nel 2011 al centro professione musica di Milano. Un grande riconoscimento del suo lavoro e di ciò che racconta. Una intervista, una conversazione da non perdere, tra palco e realtà ovviamente.

Luciano Ligabue a Che tempo che fa: “Made in Italy sarà un Film” (Video 4 Dicembre 2016)

Condividi
Sono Daniela Merola, giornalista, blogger, scrittrice e presentatrice eventi culturali, sono ufficio stampa di librincircolo.it e ricominciodailibri.it, sono socia della libreria iocisto. Sono appassionata di spettacolo, teatro e editoria, amo il calcio e il tennis. La comunicazione è la mia forza, mi piace mettermi alla prova con le presentazioni e la recitazione.