Akragas-Lecce 0-2 Risultato Finale, Tabellino e Foto Gallery

Akragas-Lecce, Probabili Formazioni e Streaming Gratis (Lega Pro 2016-17)

Akragas-Lecce termina col risultato finale di X-X: Newsly vi propone il tabellino e la foto gallery dell’incontro.

21a giornata di Lega Pro che mette di fronte Akragas e Lecce in una sfida davvero interessante. I padroni di casa, infatti, non vincono tra le mura amiche da parecchio, addirittura da settembre, ma con le tre vittorie fuori casa negli ultimi due mesi e mezzo si è garantita la posizione di medio-bassa classifica che però va rafforzata. Contro i pugliesi, però, l’impresa è ardua: i salentini sono la seconda forza del campionato. Arbitra Fourneau di Roma 1, calcio d’inizio alle ore 14.30.

Primi 5 minuti di gara molto spezzettati per via di diversi contrasti duri a centrocampo. Fourneau decide di prediligere per il buon senso e ammonisce solo verbalmente. Al 6’ buona occasione per i padroni di casa, ma tutto viene vanificato dalla segnalazione di fuorigioco del sig. Maiorano. All’8’ è Cocuzza a rendersi pericoloso con una voleè che termina alta di poco. Passa un minuto ed è il Lecce a rendersi pericoloso con un’azione insistita, a fatica il Gigante riesce a salvare quasi sulla linea di porta. Al 19’ e al 22’ due fuorigioco molto dubbi segnalati ai danni di Cocuzza lanciato verso la porta, seppur ancora sulla trequarti. Gioco fermo al 25’, colpo alla testa subito da Russo, che si rialza poco dopo.

L’occasione più importante capita sui piedi di Coppola al 28’: gran lavoro di Cochis, che grazie a un rimpallo lo mette davanti alla porta, dove viene murato da una scivolata provvidenziale. Sui piedi di Caturano, cinque minuti dopo, grandissima occasione per i salentini: anche lui si ritrova davanti al portiere, ma calcia clamorosamente a lato con tutto lo specchio della porta a disposizione. Primo ammonito del match, dopo diversi richiami, è Cosenza, al 36’. Akragas ancora vicino al gol al 40’: contropiede con Cochis che salta tutta la difesa e viene fermato all’ultimo istante da Gomis in uscita bassa. 1’ di recupero, primo tempo che termina 0-0. Prima frazione molto equilibrata, con i biancazzurri che tengono testa ai più quotati giallorossi.

Si riparte per il secondo tempo. Cambio al 46’: Cocuzza, dolorante alla spalla, non ce la fa e lascia il campo, lo sostituisce Longo. Al 50’ Caturano colpisce a lato di testa da buona posizione. Cambio nel Lecce al 53’: dentro Pacilli, esce Tsonev. Ammonito Fiordalino al 55’ per un bruttissimo fallo da dietro su Cochis lanciato verso la trequarti. Al 58’ Padalino si gioca la seconda carta dalla panchina: entra Vitofrancesco, fuori Contessa. Al 60’ il vantaggio del Lecce col gol di Caturano: batti e ribatti in area, poi il tapin dell’attaccante in posizione dubbia. Un minuto dopo l’episodio che può cambiare il match: Cosenza stende Cochis in area, secondo giallo per lui, rosso e rigore per l’Akragas. Palmiero dal dischetto calcia però altissimo e cestina l’occasione dell’immediato pareggio. Ora però i giallorossi sono in 10. Padalino corre ai ripari ed effettua il terzo cambio già al 62’: esce Doumbia ed entra Giosa.

Passano cinque minuti e il Lecce raddoppia nonostante l’inferiorità numerica. Filtrante per Pacilli che è abile ad aggirare un Pane non reattivo e a depositare in rete nella porta sguarnita per lo 0-2. Al 70’ ammonito Pezzella per un fallo tattico.  Al 74’ gol annullato ai padroni di casa: lancio per Sepe che con un pallonetto mette dentro il pallone che avrebbe dimezzato lo svantaggio, ma l’assistente Loni alza la bandierina. Di Napoli si gioca il secondo cambio al 77’: dentro il giovane Blandina, che rileva l’esausto Coppola. All’83’ ultimo cambio per il Gigante: fuori Pezzella, in campo Rotulo. L’ultima occasione è per l’Akragas: tiro di Blandina indirizzato in rete che viene ribattuto da un compagno, Dopo 3 minuti di recupero, la sfida termina col risultato finale di 0-2.

Akragas-Lecce 0-2, il tabellino

RETI:  58′ Caturano, 67′ Pacilli

AKRAGAS: Pane, Thiago, Carillo, Salandria, Russo, Coppola (32 st Blandina), Sepe, Pezzella (37′ st Rotulo), Cocuzza, Palmiero, Cochis. A disp: Addario, Leveque, Garcia, Longo, Carrotta, Gomes, Caternicchia, Privitera, Petrucci, Mazza. Allenatore: Di Napoli

LECCE: Gomis, Contessa (1’2 st Vitofrancesco), Mancosu, Cosenza, Lepore, Tsonev (8 st Pacilli), Drudi, Caturano, Fiordilino, Ciancio, Doumbia (18′ st Giosa). A disp: Bleve, Chironi, Arrigoni, Torromino, Vutov, Freddi, Maimone, Persano. Allenatore: Padalino

ARBITRO: Francesco Fourneau (Maurizio Loni di Cagliari, Agostino Maiorano di Rossano)

Espulso: 15’st Cosenza

Ammoniti:  35’pt Cosenza, 9’st Fiordilino, 14’st Pane, 26’st Pezzella.

Condividi
Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.