Sport

Ancelotti-Napoli, è ufficiale. Contratto di tre anni

Ancelotti al Napoli è ufficiale. L’accordo tra l’ex allenatore di Juventus, Milan, Real Madrid, Chelsea e Bayern Monaco è stato raggiunto oggi pomeriggio negli uffici della Filmauro, come riportato dal sito di Sky Sport. Ecco l’annuncio ufficiale della società partenopea, arrivato alle 19.35 di oggi: “Il Calcio Napoli è lieto di annunciare di aver definito un accordo con l’allenatore Carlo Ancelotti avente ad oggetto la guida tecnica della Prima squadra per le prossime tre stagioni e quindi a partire dal 2018-2019″.

In precedenza, il tweet di De Laurentis, che aveva congedato Sarri: “Ringrazio Maurizio Sarri per la sua preziosa dedizione al Calcio Napoli che ha permesso di regalare alla città e ai tifosi azzurri in tutto il mondo prestigio ed emozioni, creando un modello di gioco ammirato ovunque e da chiunque. Bravo Maurizio».

Ancelotti, gran colpo di De Laurentis

Quasi scontato dire, che Ancelotti sia un grandissimo colpo per il Napoli, probabilmente il più prestigioso dell’era De Laurentis. Dopo essere andato vicinissimo allo scudetto con Sarri, che potrebbe a sua volta trasferirsi al Chelsea o allo Zenit San Pietroburgo, il Napoli ha scelto di affidarsi a uno degli allenatori più titolati in Europa, uno dei pochissimi ad avere vinto il campionato nei quattro principali Paesi Europei: in Italia con il Milan, in Inghilterra con il Chelsea, in Francia con il Paris Saint Germain e in Germania con il Bayern Monaco nella sua prima stagione.

Al Real Madrid invece, pur non vincendo la Liga, aveva conquistato la decima Coppa dei Campioni/Champions League della storia dei “Blancos”, nella stagione 2013-14, battendo in finale l’Atletico Madrid. Fu un trofeo storico, perché al Real Madrid la Champions League mancava da ben dodici stagioni.

Difficile una scelta migliore, per una squadra che quest’anno ha totalizzato ben 91 punti, incantando per la qualità di gioco espresso, dagli addetti al settore ritenuto quello più spettacolare. E’ mancato però, probabilmente, quel pizzico di convinzione e di mentalità vincente, che un allenatore pluri-titolato come Carlo Ancelotti potrà sicuramente dare al Napoli, a caccia di uno scudetto che manca dal 1990.

L’arrivo di Ancelotti, che torna in Italia dopo quasi dieci anni (nel 2009 l’addio al Milan) avrà ovviamente, anche un impatto sul calciomercato, con tanti calciatori dallo spessore internazionale che più facilmente potrebbero accettare il Napoli. Insomma, un grande acquisto, per il Napoli, ma anche per il calcio italiano, che ritrova uno dei suoi allenatori più vincenti.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close