Artedì su La7, Anticipazioni Prima Puntata (17 aprile 2017)

Nuovo programma di La7 dedicato ai tesori dell'arte in Italia

Di Martedì su La 7, Anticipazioni e Ospiti (21 febbraio 2017)

Lunedì 17 aprile, giorno di Pasquetta, andrà in onda su La7 un nuovo programma condotto da Giovanni Floris dedicato all’arte del nostro paese: Artedì. Il programma dedicato all’arte andrà in onda in seconda serata, alle ore 23:10. Artedì verrà trasmesso tutti i lunedì sera per un totale di 8 puntate dalla durata di 30 minuti ciascuna. Ad ogni appuntamento Floris sarà accompagnato da un esperto alla scoperta dei tesori italiani.

Artedì: cosa è e come nasce

Lo stesso Floris nell’anteprima del programma spiega che spesso lui e il suo team di DiMartedì sono usciti dallo studio per mostrare opere d’arte e questa iniziativa sembra essere stata talmente apprezzata dal pubblico, da dedicare un programma esclusivamente all’arte in Italia, considerato uno spin-off del talk show guidato da Floris. Il programma si prefigge ad ogni puntata di andare non solo alla scoperta, ma anche all’approfondimento delle opere d’arte italiane, per ricordarne il valore e il significato. Un programma che coinvolgerà le bellezze artistiche situate in tutto il paese.

Anticipazioni prima puntata lunedì 17 aprile di Artedì

Il primo appuntamento con Artedì è lunedì di Pasquetta 17 aprile e ci porterà ad ammirare le bellezze artistiche di Napoli e in particolar modo, il Cristo Velato nella cappella Sansevero a Napoli. Accompagnato da un esperto, Floris andrà alla scoperta non solo della statua posta al centro della navata, ma anche nella cavea sotterranea della cappella, nella quale sono conservate delle macchine anatomiche appartenute al Principe Raimondo di Sangro di Sansevero.

Anticipazioni delle prossime puntate

Come già anticipato Napoli non sarà l’unica tappa ma ne seguiranno delle altre: il Vittoriano di Roma, il caveau della Banca d’Italia, il Cenacolo Vinciano di Milano, Villa Farnesina, Castel Sant’Angelo e il Vaticano, la chiesa di San Clemente e la Cripta dei Cappuccini a Roma.

Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell’arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l’amore per le arti.