Cinema

Assassinio sull’Orient Express e Mistero a Crooked House: trama e uscita

Gli amanti dei gialli non possono perdersi i due film tratti dai romanzi di Agatha Christie che usciranno nelle sale cinematografiche questo autunno: domani 31 Ottobre, il giorno di Halloween, “Mistero a Crooked House“, il 7 dicembre invece “Assassinio sull’ Orient Express“.

Mistero a Crooked House

Il ricco Aristides Leonides muore improvvisamente e la nipote Sophia chiede a Charles Hayward (Max Irons, il figlio di Jeremy Irons), il ragazzo che ama, di indagare sulla morte del nonno. L’ ambientazione è la magnifica villa di famiglia “Crooked House”; tutti i suoi abitanti hanno un movente, ma nessuno ha un alibi.

Nel cast anche Glenn Close, nel ruolo della cognata nubile di Aristides e Christina Hendriks, la seconda giovane moglie dell’ uomo. La regia è di Gilles Paquet – Brenner, che ha già diretto “La chiave di Sara” (2010) con Kristin Scott  Thomas e “Dark Places – Nei luoghi oscuri” (2015) con Charlize Theron.

Assassinio sull’ Orient Express

Siamo sull’ Orient Express, lussuoso treno diretto a Calais, bloccato in Jugoslavia da un’ abbondante nevicata. Un uomo è stato ucciso da una pugnalata e l’omicida è sicuramente ancora a bordo, dove poteva andare? Per fortuna fra i passeggeri c’è il grande investigatore Hercule Poirot che si occupa con zelo delle indagini.

Anche qui il cast è stellare: Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Penélope Cruz, Willem Dafoe, Judi Dench. Kenneth Branagh oltre ad essere il regista del film, vi recita anche nel ruolo del brillante investigatore belga. Branagh ha già diretto con successo il film Disney “Cenerentola” nel 2015, con Lily James.

Ma la vera stella è colei dalla cui penna tutto è nato…

Agatha Christie

Fu una scrittrice assai prolifica, la sua produzione annovera: 66 romanzi gialli, 153 racconti, 19 opere teatrali e alcuni romanzi rosa. Sono noti in tutto il mondo i protagonisti dei suoi libri, fra cui i più celebri sono sicuramente il grassoccio Hercule Poirot e la dolce vecchietta Miss Marple.

E pensare che da ragazza voleva diventare una cantante lirica…per fortuna gli studi non le hanno dato il necessario appagamento per proseguire su questa strada! In tal caso forse non avrebbe avuto il tempo di scrivere le sue ingarbugliate e geniali trame.

Forse non tutti sanno che la Christie stessa fu protagonista di un fatto da romanzo giallo: nel 1926 sua madre morì e il marito chiese il divorzio; Agatha scomparve e la ritrovarono 10 giorni dopo in un hotel vittima di amnesia. Per alcuni è stata una trovata pubblicitaria; secondo altri voleva far incolpare il marito di omicidio, per vendicarsi, avendola lui tradita con la segretaria; per altri ancora è stato un reale malessere, a cui infatti è seguito anche un periodo di depressione e crisi creativa…Mistero!

Tag

Gaia Cattaneo

Studio Storia presso l’ Università degli Studi di Milano. Le miei passioni sono leggere e scrivere. Amo viaggiare e partecipare a mostre ed eventi. “Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”, Emil Cioran

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close