Atletico Madrid – Juventus: Probabili formazioni e Diretta TV (UEFA Champions League 2018-2019)

Probabili formazioni, curiosità e diretta TV sul match del Wanda Metropolitano tra Atletico Madrid e Juventus valido per gli ottavi di Champions League.

Champions League

Andata degli ottavi di finale della UEFA Champions League tra la favorita Juventus e gli spagnoli dell’Atletico Madrid, match delicato per entrambe le squadre che si sfideranno al Wanda Metropolitano alle 21:00 e che sarà visibile in chiaro su Rai Uno e sui canali Sky Sport HD e Sky Sport Arena.

ATLETICO MADRID

Da quando i cochoneros sono allenati da Diego Simeone non hanno mai perso contro squadre italiane nella Champions League, inoltre non hanno mai perso una partita casalinga nella fase a eliminazione diretta subendo una sola rete nel 2017. Un vero e proprio fortino quello che dovrà affrontare la Juventus per poter passare il turno, anche perché l’Atletico Madrid non conta solo sulla fase difensiva, ma anche sul talentuoso Antoine Griezmann che in casa è finito nel tabellino marcatori in ogni occasione incidendo pesantemente sul rendimento del club. Simeone ha forgiato un gruppo forte, attento, metodico, organizzato e capace di colpire alla prima distrazione, non a caso si parla di “cholismo” per rimarcare la capacità della squadra di cucirsi addosso le prerogative del tecnico mostrandole poi in campo. Un’avversaria ostica arricchitasi durante il mercato invernale con l’arrivo dell’ex pupillo bianconero Alvaro Morata, tornato dove aveva mosso i suoi primi passi calcistici e che dovrebbe partire titolare al fianco di Griezmann. Fedele al  pragmatico 4-4-2 il cholo può contare sul forte duo difensivo GodinGimenez, supportati sulle fasce da Arias e da Filipe Luis, centrocampo composto da Saul, il più tecnico dei suoi, Partey, Correa e Lemar mentre in attacco senza alcun dubbio giocheranno l’ex di turno Morata insieme a Griezmann.

Oblak, Arias, Godin, Gimenez, Filipe Luis, Correa, Partey, Saul, Lemar, Morata, Griezmann

JUVENTUS

I bianconeri dopo un periodo così così si sono ripresi alla grande grazie anche al provvidenziale ritorno del duo difensivo ChielliniBonucci recuperato per l’andata degli ottavi della Champions League, inoltre anche la Juventus da quando è allenata da Max Allegri vanta quattro vittorie su cinque in trasferta nella fase ad eliminazione diretta. Un bel presupposto da affiancare alla fame di gol di Cristiano Ronaldo fermo ancora a quota un gol nelle ultime otto partite in europa. I precedenti tra le due squadre risalgono per lo più agli anni 70 quando si sfidarono nella Coppa delle Fiere, mentre in Champions League l’unico precedente risale ala stagione 2014-2015 dove nella  fase a gironi vi fu un solo gol in due partite segnato da Arda Turan per l’Atletico Madrid. Pochi dubbi per Allegri consapevole che il gol in trasferta è la migliore arma per il passaggio del turno, spazio quindi al tridente in cui dovrà brillare la stella di Paulo Dybala mattatore bianconero nelle serate europee con 6 gol, insieme al fenomeno Cristiano Ronaldo e l’indispensabile Mandzukic. Ancora meno dubbi in difesa dove Allegri ha ritrovato la coppia BonucciChiellini ai quali affiancare sulle fasce Cancelo e Alex Sandro, centrocampo di sostanza e tecnica invece con Pjanic, Matuidi e Khedira.

Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Pjanic, Matuidi, Khedira, Mandzukic, C. Ronaldo, Dybala