Sport

Attaccanti Fantacalcio 2019: consigli per gli acquisti e i colpi low cost

Chi acquistare come attaccante alla prossima asta del fantacalcio? Consigli sui probabili titolari, su chi puntare i colpi low cost

Dopo gli articoli dedicati ai portieri, ai difensori e ai centrocampisti ecco quello dedicato agli attaccanti. Il più difficile date le possibili evoluzioni del calciomercato. Da Icardi a Dybala sono tanti gli attaccanti il cui futuro resta incerto, senza contare i possibili arrivi. Vediamo quali sono i migliori giocatori da comprare all’asta.

I top players

Cristiano Ronaldo è il colpo che sogna ogni fanta allenatore. Comprarlo richiederà una cifra mostruosa, ma il suo rendimento è una costante su cui vale la pena puntare. Piatek lo scorso anno si è messo in luce dalla prima giornata di campionato, considerato una sorpresa nel corso della stagione ha dimostrato il suo valore, quest’anno ci si aspetta molto da lui e un sacrificio può essere fatto. Anche per Duvan Zapata la scorsa stagione è stata quella della consacrazione, la sua valutazione è salita di pari passo alle attenzioni delle big europee. Infine come non citare Belotti che a suon di gol ha trascinato il Torino in Europa League.

Gli affari

Giocatori che possono essere presi a cifre modeste e sui quali scommettere al prossimo fantacalcio. Uno di questi è Caputo che ha fatto molto bene la scorsa stagione con l’Empoli e che potrebbe ripetersi anche quest’anno grazie al gioco offensivo di De Zerbi. Discorso diverso per Defrel che dopo essersi messo in luce al Sassuolo dopo il suo trasferimento alla Roma era sparito dai radar. Ora a Cagliari potrebbe tornare ai fasti del passato con gli assist di Naingollan. Questa potrebbe essere la stagione della consacrazione per Lautaro Martinez, occhio al Toro che dovrà caricarsi il peso dell’attacco nerazzuro sulle sue spalle.

L’usato garantito

Come non partire dallo scorso capocannoniere, Quagliarella passano gli anni, ma resta una garanzia al fantacalcio. Dietro di lui lo spagnolo del Napoli Callejon, non segna a valanga come i suoi colleghi, ma non scende mai sotto la sufficienza ed è sempre titolare. Immobile della Lazio è un attaccante maturo ed un vero e proprio animale d’area, stesso discorso per Roberto Inglese che al suo secondo anno al Parma potrebbe arrivare finalmente in doppia cifra. Infine è il turno di Pavoletti, un attaccante che non delude mai.

Gli outsider e le possibili promesse

Molti esperti parlano molto bene del giovane Adekanye della Lazio, ma data la sua giovanissima età è improbabile che abbia a disposizione un ampio minutaggio. Occhio a Boateng che a Firenze potrebbe trovare l’ambiente giusto per tornare ai fasti del passato. Attenzione anche a Berardi che potrebbe finalmente compiere il grande passo con un stagione senza alti e bassi. La cura Sinisa  dovrebbe aiutare Destro a vedere la luce in fondo al tunnel. Discorso simile per Simeone e Schick che hanno pesantemente deluso nella scorsa stagione.

Gli incerti

Un discorso a parte lo meritano quegli attaccanti al centro delle operazioni di mercato. Sono punte di talento e dal rendimento garantito che non hanno ancora trovato la loro destinazione. Il caso più celebre è quello di Icardi, che potrebbe perfino restare all’Inter senza giocare, seguito da Higuain e Dzeko, che una società con l’intenzione di trattenerlo c’è l’ha già. Per Dybala e Mandzukic invece bisogna capire se resteranno o meno il prossimo anno alla Juventus.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close