Attacchi aerei Isis? Terroristi si Addestrano su Simulatori di Volo

L’Isis prepara degli attacchi aerei? I terroristi si addestrano su simulatori di volo. Questa l’ultima notizia che circola sul web: i miliziani starebbero facendo fanno pratica su simulatori sia per aerei civili che per jet da guerra.

Lo Stato Islamico, attraverso il proprio esercito, sta preparando degli attacchi aerei? Leggiamo le dichiarazioni di Asharq al-Awsat, giornale saudita che si è così espresso: “L’Isis a Sirte si starebbe addestrando a comandare velivoli con simulatori avanzati di volo. I jihadisti si starebbero allenando nelle tecniche di decollo, atterraggio e comunicazioni con la torre di controllo”.

Ma che tipo di addestramento stanno ricevendo? Alcune fonti, citate da blitzquotidiano, rivelano che si tratterebbe di un simulatore che potrebbe essere arrivato dall’estero, molto moderno, dalle dimensioni di una piccola automobile e dotato di un volante per fare pratica di decollo ed atterraggio, un radar, e un dispositivo di comunicazione per contattare la torre di controllo. Sarebbe il primo specializzato per aerei civili. 

L’Isis sta davvero progettando attacchi aerei? E’ sicuramente presto per dirlo: il semplice addestramento non può essere che un ‘semplice’ campanello d’allarme. Ma il reale rischio potrebbe esserci, perché i terroristi si stanno addestrando su simulatori di volo, come possiamo notare, sicuramente molto attrezzati.

[brid video=”21520″ player=”3008″ title=”L’ in 5 minuti”]

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.