Attualità

Attentato Isis Parigi, Salvini: “Guerra in Libia e Siria”

Notte di terrore in Francia dove alcuni terroristi dell’Isis hanno attaccato Parigi con bombe e colpi di kalashnikov in diverse zone della città. Una vera e propria carneficina con oltre 150 morti e tantissimi feriti. Non sono mancate le reazioni anche in Italia, dure le parole del leader della Lega Nord, Matteo Salvini, che attraverso le sue pagine social ha espresso tutta la sua rabbia per questi attentati alla capitale francese “Una preghiera per i morti innocenti di Parigi. E poi chiusura delle frontiere, controllo a tappeto di tutte le realtà islamiche presenti in Italia, bloccare partenze e sbarchi, attaccare in Siria e in Libia. I tagliagole e i terroristi islamici vanno eliminati con la forza“.

In un tweet, Salvini propone i “libri di Oriana Fallaci obbligatori in tutte le scuole. Prevenire è meglio che curare“. E ancora: “Buonisti = complici”. Il segretario del Carroccio non risparmia anche critiche al presidente del Consiglio “Hollande chiude le frontiere della Francia. E Renzi? Dorme“.

Leggi anche 

Tag
Back to top button
Close
Close