Attentato Thailandia: Nomi vittime italiane

Attentato Thailandia: Nomi vittime italiane

Una serie di attentati, probabilmente di stampo terroristico, ha scosso la notte fra giovedì 11 e venerdì 12 agosto in alcune località turistiche delle Thailandia. Il bilancio conta al momento 4 morti e di 35 feriti  tra  questi due italiani. Ecco chi sono i due italiani coinvolti.

Nella scorsa notte ben tredici bombe sono esplose  sconvolgendo  abitanti e turisti di alcune località della Thailandia. Fra i feriti che al momento sono 35 ci sono due italiani. Lorenzo Minuti, di 21 anni, è stato curato subito in Pronto Soccorso. Le sue ferite sono risultate leggere e il ragazzo è stato subito dimesso. In condizioni leggermente più gravi Antonio Tazzioli, cinquantunenne di Genova. L’Italiano è stato operato alla schiena per una scheggia metallica della bomba, ma le sue condizioni non destano preoccupazione.

Secondo la Polizia thailandese gli attentati di questa notte sono attribuibili a dissensi e malcontenti locali contra la politica interna e nulla hanno a che fare con il Terrorismo Internazionale. Tuttavia il governo e le autorità locali hanno alzato l’allerta, soprattutto vista l’aria di preoccupazione che gira fra i turisti stranieri. Da parte sua la Farnesina ha avvertito gli Italiani che si trovano in zona di informarsi costantemente sull’evolversi della situazione e di seguire le indicazioni delle autorità preposte.

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.