Aumento Stipendi Insegnanti, Giannini: “500 euro in più per la Formazione”

Aumento Stipendi Insegnanti, Giannini: “500 euro in più per la Formazione”
Ha 53 anni ed è l'attuale coordinatrice di Scelta Civica, partito con il quale è stata eletta in Senato per la prima volta nel febbraio 2013. È una delle più importanti studiose italiane di glottologia, cioè storia della linguistica: all'Università per stranieri di Perugia divenne professore associato nel 1991, ordinario nel 1999 fino a essere nominata rettore nel 2004. Ha ricoperto vari incarichi ministeriali e internazionali riguardo la ricerca scientifica e lo scambio culturale fra le università europee. Nel 2010 è stata nominata presidente della Società Italiana di Glottologia. Su Twitter è @SteGiannini. (Roberto Monaldo / LaPresse)

Ci saranno, forse già da ottobre, 500 euro in più per ogni insegnante nella propria busta paga. A dirlo è il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, ma poi leggendo nelle righe delle dichiarazioni si capisce che l’aumento dello stipendio è solo relativo alla formazione di ogni singolo docente. A Zapping il ministro ha così detto: “Il contributo di 500 euro netti per l’autoformazione dei docenti, previsto dalla legge sulla buona scuola, sarà dato per quest’anno in busta paga, forse già a ottobre”.

In pratica si viene ad anticipare la card con la quale il prossimo anno ogni docente potrà acquistare materiale utile all’insegnamento scolastico. Poi interpellata sull’organico per il potenziamento ha tenuto a sottolineare come “…sia permanente e non certo provvisorio. Questo organico si traduce in insegnanti in più e dal prossimo anno, quando si riaprirà con il piano dell‘offerta formativa triennale e la mobilità straordinaria avremo un organico unico”.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l'ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.