“Baby Driver, il genio della fuga”: trailer, trama e recensione

kevinspacey

Baby Driver, il genio della fuga è un film uscito nelle sale il 7 settembre e diretto da Edgar Wright. Nel cast di questa pellicola troviamo anche due premi Oscar come Jamie Foxx e Kevin Spacey. Il protagonista è Baby un adolescente che ha commesso l’errore di rubare l’auto sbagliata, quella di Doc un boss criminale. Per ripagare il suo debito  dovrà fargli da autista nelle rapine. Con lui alla guida Doc non ha nulla da temere. Prima di un ultimo colpo Baby si ferma ad una tavola calda dove conosce Deborah, una cameriera che ha la sua stessa passione per la musica. Lui le racconta del suo lavoro da autista omettendo qualche dettaglio. Riuscirà a smettere con questo lavoro? Che ne sarà della sua storia d’amore con Deborah? Ecco il trailer e la nostra recensione di questo film che sta riscuotendo un gran successo al botteghino.

Baby Driver: recensione

Baby Driver il genio della fuga, uno dei film più attesi dell’anno, non tradisce le attese. Edgar Wright non poteva scegliere un cast migliore. Ansel Elgort, attore conosciuto per film come The Divergent, The Divergent Series:Insurgent, The Divergent Series: Allegiant e il dramma Colpa delle stelle, si trova a proprio agio nel ruolo di Baby, l’autista amante della guida spericolata e della musica, che lo accompagna per tutto il film.  Al momento nel box office italiano, dopo una settimana di programmazione, si piazza al terzo posto come incassi dietro a Christopher Nolan con il suo Dunkirk e al cartone Cattivissimo Me.