Televisione

Baglioni, frasi sui migranti: a rischio Sanremo 2020

«Volevo venire al tuo concerto a Genova e portare mia mamma per fargli un regalo. Mi risparmio 100 euro così impari ad attaccare Salvini. P.s. portateli a casa tua a Lampedusa… nella villa abusiva». È solo uno dei tanti commenti postati sulla pagina di Facebook di Claudio Baglioni, subito dopo la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo.

 

Baglioni: “Siamo alla farsa”

Il direttore artistico è finito nella bufera mediatica per le dichiarazioni sui migranti, in merito alla situazione della Sea Watch: «Se la situazione non fosse drammatica, ci sarebbe da ridere. Ci sono milioni di persone in movimento, non si può pensare di risolvere il problema evitando lo sbarco di 40-50 persone, siamo alla farsa».

La direttrice di Raiuno, Teresa De Santis, avrebbe detto no ad una terza edizione condotta dal cantante romano. Intanto il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, non ha fatto attendere la sua risposta: “Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo”. 

Dalla parte di Baglioni anche Claudio Bisio, che sarà con lui sul palco: “Preferisco non dire niente, ma invito tutti ad andare a riguardare un mio intervento proprio dal palco del Festival di qualche anno fa, dove la mia posizione a proposito è chiara”. 

 

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close