Ballottaggio Napoli 2016, Lettieri aggredito in un bar a Pianura?

Ballottaggio Napoli 2016, Lettieri aggredito in un bar a Pianura?

Mentre a Napoli si vota per il ballottaggio 2016 per il nuovo sindaco, Gianni Lettieri pare sia stato aggredito in un bar a Pianura.

Il candidato per il centrodestra Gianni Lettieri avrebbe subito una pesante aggressione verbale in un bar del quartiere Pianura. È questo ció che emerge dalla conferenza stampa convocata pochi minuti fa da Tiberio Brunetti, portavoce del candidato sindaco per il capoluogo campano. L’aggressione verbale parrebbe essere stata a opera di esponenti dei centri sociali, favorevoli a de Magistris e decisamente opposti a un candidato di destra come Lettieri. Brunetti ha spiegato che “ad aggredire verbalmente Lettieri sono stati questi ragazzi che indossano una maglia dal colore militare e la scritta Controllo sociale”.

Poi, ecco una stoccata al rivale di Lettieri nonchè sindaco uscente de Magistris: “Tutto questo è inaccettabile, così come lo è che de Magistris – dice Brunetti – si sia recato in prossimità di un seggio alla scuola Vanvitelli e abbia tenuto un comizio. C’è il sovvertimento di qualsiasi regola democratica, ci recheremo immediatamente dall’autorità preposta per segnalare quanto sta avvenendo e fare in modo che queste ultime ore di voto – conclude il portavoce – possono svolgersi in maniera serena, libera e democratica per tutti i cittadini napoletani”.

ELEZIONI SINDACO NAPOLI, ERRI DE LUCA APPOGGIA DE MAGISTRIS