Berardi all’Inter? il Sassuolo chiede 50 milioni

Per una cifra adeguata il Sassuolo sarebbe pronto a cedere il proprio campione

Berardi all'Inter? il Sassuolo chiede 50 milioni

Nonostante sia appena arrivata la primavera, in casa Sassuolo si respira già aria di mercato estivo e di una possibile cessione di lusso e l’oggetto della cessione potrebbe essere Domenico Berardi.

Lunedì è arrivato il via libera da parte dell’ad della società emiliana, Giovanni Carnevali e ieri anche il presidente Giorgio Squinzi sembra aver confermato le voci di una possibile cessione a fine stagione. Il Sassuolo però spara alto. Il valore del giocatore infatti, punta di diamante dei neroverdi, nonostante la strana stagione che lo ha visto per lungo tempo fermo ai box per un infortunio, secondo il patron della società si potrebbe aggirare sulla cifra di 50 milioni. Se, e solo se, arrivasse un’offerta di questo tipo infatti, sottolinea il presidente Squinzi in un’intervista a Radio 24, sarebbe difficile se non impossibile dire di no.

Il sogno di Squinzi e l’interesse dell’Inter

Domenico Berardi per il presidente del Sassuolo è ancora in parte considerato incedibile e non nasconde il suo sogno di poterlo trattenere e fare di lui una vera e propria bandiera della squadra, capace un giorno di diventare una realtà di vertice del calcio italiano. Ad ora però la situazione è diversa e se sul piatto arrivasse “qualcuno” 40-50 milioni, per l’attaccante classe 1994 si parlerebbe quasi sicuramente di un addio alla squadra che lo ha fatto debuttare nella massima serie.

Questo qualcuno in realtà potrebbe avere già un nome e non è certo un mistero l’interesse dell’Inter per il giocatore. Berardi, da sempre pallino di Ausilio, in questo momento rientrerebbe decisamente tra le caratteristiche ricercate dalla nuova proprietà nerazzurra:giovane ed italiano. Si attendono quindi nuovi sviluppi, ma questi piccoli particolari depongono sicuramente a favore di un possibile trasferimento dell’attaccante tra le fila della compagine meneghina.

Condividi
Dottoressa in Giurisprudenza con specializzazione in diritto penale, Avvocato praticante e (ormai) ex pallavolista. Sto ancora studiando per realizzare il mio sogno di diventare un Magistrato,ma la grande passione della mia vita è sempre stata il calcio,l'unico vero amore il mio Milan. Cresciuta a pane volley e partite di pallone,sono passata dal divertire i miei amici con i miei commenti calcistici sui social a scrivere per davvero di calcio e volley, e non c'è niente di più gratificante che scrivere di ciò che ami!