Biagio Antonacci a processo per evasione fiscale

Biagio Antonacci, Nuovo Album 2015: Ecco quando esce

Biagio Antonacci, uno dei cantanti più amati dal pubblico italiano, è imputato a Milano. Con quale accusa? Evasione fiscale. Il cantautore avrebbe evaso ben 3,5 milioni di euro, questo quanto verificato dalla Fiamme Gialle. Il cantautore italiano, Biagio Antonacci, ha regolarizzato questa sua posizione che risale agli anni tra il 2004 e il 2008, con l’Agenzia delle Entrate, nel 2012.

Oggi ha inizio il processo, in quanto sono pervenute le testimonianze delle indagini, per voce di un sotto ufficiale della Guardia di Finanza. In base a questa ricostruzione, l’evasione è avvenuta dell’interposizione di tre società, due italiane e una estera, per poagare meno tasse in Italia. Questo quanto affermato nel decreto di citazione diretta a giudizio: “L’interposizione delle tre società sarebbe stata strumentale alla trasformazione di redditi di lavoro autonomo, soggetti all’aliquota progressiva più elevata, in redditi d’impresa, soggetti ad aliquota più conveniente e – in parte – alla delocalizzazione degli stessi redditi, al fine di evadere le imposte sui redditi, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso.”

LEGGI ANCHE

Nuovo Album Biagio Antonacci: Ecco “Biagio”

Nuovo Singolo Fiorella Mannoia “Perfetti Sconosciuti”: Video e Testo