Bielsa assente al primo allenamento con il Lille: il motivo

L'allenatore vicino alla Lazio nella scorsa stagione non si è presentato al primo appuntamento con la nuova squadra

Una curiosa notizia riguarda Marcelo Bielsa, allenatore vicino a sedere sulla panchina della Lazio la scorsa estate. El Loco non si è presentato al primo allenamento del Lille, squadra francese con cui ha di recente firmato un contratto biennale. E subito si sollevano dubbi sul futuro del tecnico, già in passato avvezzo a decisioni repentine.

Bielsa salta l’allenamento con il Lille: il motivo

La società non è comunque apparsa preoccupata dall’assenza di Marcelo Bielsa. Il motivo sarebbe personale, senza che siano stati dati ulteriori chiarimenti. Il Lille pare comunque tranquillo sulla volontà dell’argentino di allenare una squadra francese dopo l’esperienza al Marsiglia. Nonostante questo, la sua mancanza non è citata sul sito ufficiale della squadra né nel video di presentazione del primo allenamento.

Va ricordato tuttavia che la giornata prevedeva soltanto esercizi fisici in palestra, e non sul campo da calcio. Bielsa è poi in buoni rapporti con Gerard Lopez, presidente del club francese, e non avrebbe motivo di ripetere quanto fatto l’estate scorsa con la Lazio. I motivi personali potrebbero essere legati a una situazione di famiglia, più che tecnica.

Alcuni giocatori del Lille impegnati nel primo allenamento della stagione 2017-18

I precedenti di Bielsa: dall’Espanyol al caso Lazio

La notizia fa rumore soprattutto per i precedenti di Marcelo Bielsa, noto per il suo atteggiamento istrionico. Fin dai tempi dell’Espanyol, con cui rescisse il contratto a settembre (tre mesi dopo la firma) per poter allenare l’Argentina. L’avventura con l’Albiceleste gli portò una finale di Coppa America e la medaglia d’oro ad Atene 2004. Poche settimane dopo il successo alle Olimpiadi, le nuove dimissioni a sorpresa.

La successiva esperienza in Cile gli ha portato fama in Sudamerica, con 34 vittorie in 66 partite da tecnico della nazionale. Nel 2010 firmò un prolungamento di contratto con clausola rescissoria in base al risultato nelle elezioni presidenziali cilene del 2011. Clausola prontamente utilizzata nel momento concordato.

Dopo una parentesi a Bilbao, il quarto posto con l’Olympique Marsiglia non lo convinse a restare. Le dimissioni arrivarono dopo la sconfitta casalinga contro il Caen, alla prima giornata dal campionato successivo. La scorsa estate la trattativa conclusa con la Lazio, con tanto di contratto depositato in Lega e mai rispettato per dissidi sul mercato con Lotito. L’episodio con il Lille allungherà le pazzie del Loco?