Musica

Björk “Utopia”, nuovo album in uscita oggi

A due anni di distanza dall’ultimo album “Vulnicura”, il folletto islandese Björk Guðmundsdóttir, meglio nota come Björk, torna a far parlare di se pubblicando, proprio oggi, l’ennesimo lavoro della sua notevole e longeva carriera.

 

Con “Utopia”, infatti, la cantautrice, compositrice, produttrice, attrice e attivista islandese, giunge a quota dieci in 40 anni d’attività.

Alla scoperta del disco

Elevando il proprio vissuto individuale ad archetipo dell’attuale condizione umana, Björk indica una via d’uscita dai traumi esistenziali e traccia i contorni dell’utopia con cui ha investito il suo nuovo lavoro. Se il precedente “Vulnicura” era ampiamente influenzato dalla dolorosa separazione dal compagno Matthew Barney, questa nuova opera rappresenta “una lettera d’amore all’entusiasmo e all’ottimismo”, definendolo scherzosamente “il mio disco Tinder”, nel senso di “esperienze fresche con nuove persone”.

Anticipato a settembre dal singolo “The Gate”, Björk ha voluto preparaci psicologicamente all’inizio di un nuovo capitolo nella sua discografia. Come suggeriscono le prime parole del testo, infatti, la ferita sul petto che esibiva sulla copertina di “Vulnicura”, per il motivo già espresso, è guarita e si è trasformata in un portale per ricevere nuovo amore. Pubblicato per la One Little Indian, “Utopia” contiene 14 canzoni per oltre 70 minuti di musica, ambizioso in termini di forma e concezione, questo è il disco più lungo della sua discografia, contenente un brano che raggiunge anche i dieci minuti, ed è co-prodotto con Arca, con il quale continua il sodalizio iniziato con il lavoro precedente. Il connubio con il musicista venezuelano ha portato ad un perfetto equilibrio tra nuove idee e citazioni del catalogo björkiano, trovando soluzioni incredibili ed aliene, sonorità abbaglianti, momenti di pura gioia che potevano nascere solo da un approccio giocoso e divertito come il loro: “Björk cercava leggerezza e l’ha trovata nei fiati e nei campionamenti di uccelli islandesi e venezuelani che decorano le tracce. Dopo l’esperienza di Vulnicura, in cui la sua voce entrava in competizione con archi maestosi e sprofondava nel dolore dell’amore finito, vuole offrire speranza e portarci con i suoni in foreste ancestrali mentre le parole descrivono, con un linguaggio più contemporaneo di quello di molte popstar adolescenti, le interazioni al tempo dell’iPhone”.

Le canzoni del disco

Ecco l’elenco completo dei brani contenuti in questo nuovo lavoro di Björk:

  1. Arisen My Senses
  2. Blissing Me
  3. The Gate
  4. Utopia
  5. Body Memory
  6. Features Creatures
  7. Courtship
  8. Loss
  9. Sue Me
  10. Tabula Rasa
  11. Claimstaker
  12. Paradisa
  13. Saint
  14. Future Forever

Tag

Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.
Back to top button
Close
Close