Attualità

Black Friday 2019, riconoscere sconti e offerte migliori

A poche settimane dal black friday – come riconoscere i finti sconti e dove trovare le migliori offerte

Dalla seconda metà di novembre, come ogni anno, partirà un periodo di sconti eccezionali, che ruota attorno al un giorno particolare: il Black Friday. Il Black Friday è il venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento ed è una tradizione americana ormai in uso da tantissimo tempo. Da noi è arrivata solo di recente, anche grazie al commercio online che ha reso gli acquisti sempre più internazionali, importando anche le tradizioni estere.

La data del Black Friday quest’anno sarà il 29 Novembre. Segnatevela nel calendario perché varrà veramente la pena sfruttare gli sconti unici di questa occasione, migliori persino dei saldi di stagione e che al contrario di questi copriranno ogni categoria di prodotti in commercio.

Inoltre, è bene sapere che quasi sempre gli sconti iniziano prima del Black Friday, anche con due settimane di anticipo, per poi arrivare al top con il “venerdì nero”. E dopo il Black Friday? Arriva il Cyber Monday, il lunedì successivo al Black Friday, che verte sulle offerte tecnologiche e che chiude questo periodo di sconti eccezionali.

Sconti veri? Sì, ma attenzione alle truffe!

Il giorno del Black Friday è caratterizzato dalla ricerca compulsiva di offerte convenienti nei negozi fisici e in quelli online, soprattutto i più noti, come Amazon, Ebay, Zalando, Yoox e così via. Risparmiare su un articolo anche il 70% permette non solo di avere una soddisfazione niente male, ma anche di salvare il portafogli. Perché si sa, siamo tutti alla ricerca della grande occasione che ci permetterà di sentirci dei veri re del risparmio. Questi sconti sono inoltre un ottimo trucco per anticipare i regali di Natale, con la possibilità di fare un figurone con un regalo che, in altre circostanze, non ci saremmo potuti permettere.

Ma è tutto oro quel che luccica? Ovviamente no. È proprio durante queste occasioni che ci si può imbattere in delle vere e proprie truffe: prezzi di partenza gonfiati, venditori inaffidabili, esaurimento scorte, spedizioni in ritardo. È importante quindi conoscere i rischi che si corrono, e cercare di minimizzarli, andando a cercare le migliori offerte del Black Friday nel posto giusto.

Le truffe del Black Friday

Le truffe possono essere di diverso tipo e con esse cambiano anche i rischi che si corrono. Un primo esempio è il gonfiamento dei prezzi, una pratica che chiunque sia entrato in un negozio poco serio durante i saldi ha purtroppo avuto modo di constatare. Il commerciante aumenta il prezzo di partenza del prodotto. In questo modo, a parità di prezzo di saldo, lo sconto applicato sembrerà molto più alto. Una pratica scorretta e non consentita, ma che sfugge ai controlli e in cui tutti almeno una volta siamo cascati.

Un rischio molto più grande è però quello di imbattersi in venditori inaffidabili o truffaldini. Mentre in un negozio fisico si ha quantomeno la certezza che si uscirà dal negozio con il prodotto acquistato, con le vendite online i rischi sono più importanti. Infatti, dopo aver incassato i vostri soldi, il venditore potrebbe sparire come un fantasma. Internet, infatti, pullula di e-commerce totalmente farlocchi, creati da veri e propri scammer, professionisti della truffa online. Essi approfittano di occasioni come il black Friday per creare siti apparentemente seri, in cui vengono venduti articoli a prezzi estremamente convenienti. Inutile specificare che, se incapperete in uno di questi finti e-commerce, la merce che avete ordinato non vi verrà mai spedita.  Questi siti nascono per l’occasione e poi, una volta riconosciuti come fraudolenti, spariscono, per poi risorgere in futuro con nuovi nomi, pronti a truffare nuovi malcapitati.

Il terzo rischio riguarda le promesse disattese in merito ai dettagli del prodotto o alle tempistiche di spedizione. Potreste ricevere un prodotto diverso da quello ordinato e/o recapitato in tempi biblici.

Infine, fate particolare attenzione alle mail che riceverete: il periodo degli sconti è il preferito dagli spammer. Essi potrebbero mandarvi mail fraudolente per indurvi a cliccare su link malevoli, rubando i vostri dati e nei casi peggiori prelevando dei soldi senza che voi ne siate consapevoli. Attenzione quindi alle mail che riceverete e che aprirete, soprattutto se contengono link da cliccare. Come regola generale, se un’e-mail vi chiede di confermare, inserire o modificare dati, fornendovi un indirizzo web di destinazione, non fidatevi. Molto probabilmente si tratterà di phishing.

Come evitare le truffe del Black Friday e dove trovare le migliori offerte

Ma è quindi possibile evitare le truffe che eventi come il Black Friday portano con sé? Assolutamente sì e le metodologie sono molteplici, alcune davvero semplici.

Prima di tutto è importante che sappiate che comprando su siti noti, come Amazon per esempio, le probabilità che vi troviate davanti a un tranello sono scarse, talvolta nulle. Siti di questo livello e di questa reputazione non hanno nessun interesse ad ingannarvi, quello che andrebbero a guadagnare sarebbe centinaia di volte inferiore al valore in perdita di immagine che dovrebbero affrontare. Sono progetti che puntano per il loro business proprio sulla soddisfazione e fidelizzazione del cliente e le politiche di pagamento sicure e di reso impareggiabili ne sono una chiara dimostrazione.

E per i siti meno noti? Prima di tutto se non siete esperti del mondo web non fate tutto da soli. Affidatevi a siti esterni noti, che offrono comparazioni di prodotti e offerte, permettendovi di ottenere molteplici vantaggi. Il primo è che potrete verificare e confrontare più offerte, capendo subito se vi trovate davanti a un gonfiamento di prezzo. Inoltre, vi consiglieranno solo offerte provenienti da venditori affidabili. Essi, se compaiono in questi portali, sono sicuramente stati verificati, testati e validati e potete fidarvi senza timori. Se poi questi siti offrono anche dei servizi di segnalazione offerte come newsletter o notifiche di vario genere potete star certi che avranno già fatto tutte le verifiche di reale convenienza delle offerte proposte, con esperienza e professionalità. Un esempio di questa tipologia di portali è lemiglioriopinioni.it, nato nel 2014 e ormai punto riferimento per il commercio online e per le offerte, sia quotidianamente che in occasione di eventi speciali come il Black Friday e il Cyber Monday.

Infine, alcuni controlli aggiuntivi:

  • Verificate che il venditore abbia indicati chiaramente i propri recapiti: indirizzo, mail di contatto, numero di telefono, partita iva.
  • Se avete dubbi, chiamate il numero di telefono indicato dal venditore. In questo modo potrete verificare se dietro la cornetta esiste davvero un servizio clienti.
  • Utilizzate i dati whois, come la data di registrazione di un dominio. Se è registrato da troppo poco tempo (es. meno di un anno), rizzate le antenne, potrebbe trattarsi di una truffa.
  • Diffidate sempre dalle scontistiche estremamente folli. Ricordate infatti che, anche durante il black Friday, nessuno vi regalerà nulla. I famosi “IPhone ultimo modello a soli 125€ per i primi 100 fortunati” raramente nascondono qualcosa di buono.

Seguendo questi pochi e semplici consigli, sarà più probabile non incappare in truffe e trovare delle vere offerte durante il Black Friday.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close