Bombardato ospedale in Siria, Save The Children: Due Morti

Bombardato ospedale in Siria, Save The Children: Due Morti 2
ospedale bombardato siria

Bombardato un ospedale pediatrico in Siria, nella zona di Kafer Takhareem. Il bilancio provvisorio parla di due morti e tre feriti, ma i numeri sembrano destinati a salire. La struttura era l’unica clinica ostetrica nel raggio di 110 km. Secondo fonti dell’Osservatorio Siriano per i diritti umani, la struttura ospitava circa 1300 donne e bambini ogni mese. Colpito, oltre all’ospedale, anche il vicino edificio della protezione civile.

Non si sa ancora chi abbia condotto il raid. La cittadina ormai da tempo è nelle mani dei ribelli del Libero Esercito Siriano e i bombardamenti hanno danneggiato anche una struttura che ospitava alcuni uomini della Difesa Civile, un corpo volontario che opera nelle zone del Paese controllate dalle forze anti Assad.

Il complesso sanitario è rimasto in parte distrutto, specie nel settore dell’ingresso principale. Secondo le ultime notizie proveniente dalla zona dell’accaduto, la struttura sarebbe completamente impossibilitata a lavorare per via dei forti danni subiti. Save the Children ha anche pubblicato un video con le immagini che documentano gli effetti dell’attacco sui suoi canali social, mostrando la struttura crollata e diverse ambulanze. “Siamo sconvolti dalla notizia che un ospedale pediatrico che sosteniamo è stato bombardato. La violenza deve cessare”, si legge in un tweet della Ong.

LEGGI ANCHE: