Cagliari, Protesta Immigrati: traffico bloccato

Hanno bloccato il traffico a Cagliari un gruppo di immigrati. Una settantina di stranieri oggi sono scesi in strada nel capoluogo sardo e in segno di protesta hanno bloccato, nell’ora di punta, alcune vie della città. Si tratta dell’ennesima protesta al fine di ottenere un via libera: ciò che chiedono gli immigrati è di poter lasciare la Sardegna, sebbene molti di loro rifiutino di essere identificati.

La protesta degli immigrati odierna ha visto protagonisti non solo uomini, ma anche donne e bambini. Strade bloccate a mezzogiorno a Cagliari con conseguenti problemi di viabilità. Sul luogo sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale, seppure con scarsi risultati: nonostante il tentativo degli uomini in divisa di far defluire le varie vetture, le strade di Cagliari, precisamente all’incrocio tra Largo Carlo Felice e via Roma, sono rimaste bloccate e ciò ha scosso i nervi degli automobilisti con le relative lamentele.

Non si tratta della prima protesta degli immigrati a Cagliari. Già lo scorso 25 marzo 2016 si è registrato un primo movimento di protesta da parte di migranti per lo più eritrei e somali che chiedevano di poter lasciare l’isola senza rilevamento delle loro impronte digitali. La paura è che, una volta schedati, venga impedito loro di varcare i confini italiani.

Leggi anche: