Calcio Scommesse, Scandalo in B e Lega Pro: 50 Arresti

Calcioscommesse, una nuova bufera si abbatte sul calcio italiano, ed in particolare sui campionati di serie B e Lega Pro. 50 arresti sono stati eseguiti questa mattina in 21 diverse province italiane, da Nord a Sud.

L’accusa è di scommesse illecite e partite truccate, in riferimento anche alla stagione attualmente in corso, che vede numerose squadre impegnate nei play-off per la promozione in serie B e nei play-out per non retrocedere dalla Lega Pro.

Gli ordini di arresto sono stati eseguiti dalla DDA, direzione distrettuale antimafia, presso la procura di Catanzaro. 50 arresti e complessivamente 80 persone indagate, tra cui anche presidenti, dirigenti e calciatori di diversi club di B e Lega Pro.

Gli arresti e le perquisizioni di questa mattina sono stati eseguiti in 21 diverse province italiane: Bari, Napoli, Milano,Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Salerno, Avellino, Benevento, Vicenza, Rimini, Forlì, Ravenna, Cesena, Livorno, Pisa, Genova, Savona, L’Aquila, Ascoli Piceno, Monza.

Alle 11 è prevista una conferenza stampa in cui saranno comunicati i dettagli, i particolari ed i nomi dell’operazione.

34 anni, avellinese, iscritto all'Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti dall'ormai lontano 2000. Appassionato di sport, tecnologia e web, è attualmente Search Marketing Specialist nell'agenzia pubblicitaria statunitense J. Walter Thompson.