Calciomercato Juventus 2017, Bonucci futuro in Premier League?

Leonardo Bonucci piace in Premier League. Conte e Guardiola vogliono il centrale della Juventus. Il Chelsea avrebbe già fatto la sua offerta.

Calciomercato Juventus, Bonucci non va via: Lite ricomposta con Allegri

La Juventus non ha solo perso la finale di Champions League ma potrebbe anche perdere un suo pilastro. Leonardo Bonucci, infatti, ha molte richieste provenienti dalla Premier League che paiono concrete. Conte e Guardiola su tutti.

La Vecchia Signora potrebbe veder sciogliersi la BBC che è da anni ai vertici mondiali in quanto una delle difese più forti d’Europa e del Mondo. Il motivo è molto semplice e ha come caratteristiche principali, presumibilmente, motivazione e denaro. Bonucci, dunque, non sembra così sicuro di essere ancora un giocatore della Juventus anche durante la prossima stagione.

Su di lui c’è l’interesse di mezza Europa ma le prime indiscrezioni che potrebbero essere concrete sono quelle provenienti, chi per un motivo e chi per un altro, da Londra e da Manchester. Per quanto riguarda la Capitale dell’Inghilterra, il difensore italiano piace tantissimo a Conte che l’ha fatto diventare un regista difensivo mentre sponda City, invece, è Guardiola a voler puntare sul centrale italiano e, già la scorsa estate, è stato vicino al definire la trattativa.

Leonardo Bonucci per personalità, livello e classe è uno dei difensori più forti del mondo ed è scontato che se dovesse partire sarebbe per una cifra alta dato il mercato di questi tempi che sta puntando sempre di più al rialzo. La Juventus, siamo sicuri, vorrebbe tenerlo e farlo diventare una bandiera bianconera ma logicamente sta al giocatore valutare il suo futuro.

Mercato Juventus: ecco l’offerta del Chelsea

Antonio Conte vuole a tutti i costi Bonucci e pare abbia già inviato la propria offerta alla Juventus. L’ex ct della Nazionale e allenatore della Vecchia Signora punta non tanto sul cartellino quanto sull’ingaggio del giocatore. Le cifre della proposta da parte dei Blues, infatti, sono 55 milioni che andrebbero al club torinese e 7 a Bonni che, così, andrebbe a guadagnare due milioni in più rispetto a quanto guadagna adesso.