Calciomercato Juventus 2017, Di Maria nella lista degli acquisti

La Juventus dopo aver conquistato Coppa Italia e Scudetto è pronta ad immergersi nel calciomercato. Sul taccuino di Marotta il nome più caldo è quello di Angel Di Maria ma la trattativa non sarà semplice.

La Juventus, dopo aver vinto la doppietta per il terzo anno consecutivo, comincia già a guardare al futuro poiché l’idea è quella di voler continuare a dominare in Italia e in Europa. Di Maria è il nome su cui Marotta vuole puntare per il prossimo calciomercato.

In questi giorni la Juventus è in vacanza per ricaricare le batterie mentali che sono logicamente calate durante la settimana scorsa che è stata importante e storica visto che i bianconeri, in 4 giorni, si sono portati a casa due trofei. La Coppa Italia contro la Lazio il mercoledì sera e lo Scudetto contro il Crotone la domenica successiva. Ora, la testa è sicuramente alla finale di Cardiff oltre che al mercato poiché l’intenzione della dirigenza juventina oltre che di Allegri è quella di continuare a vincere. Il nome che fa più gola è quello di Di Maria del Psg che piace tanto a Marotta.

Calciomercato Juventus: su Di Maria anche Inter, Roma e Napoli

L’argentina era stato visionato già ai tempi del Benfica ma, in quel momento, il trasferimento non fu effettuato per due motivi: la potenza economica del Real Madrid e il poco appeal della Juventus che, quindi, fecero sì che “el Fideo” vestisse di blanco e rimanesse solo un sogno. Ora, però, l’idea pare più concreta e fattibile poiché la Vecchia Signora è ritornata ad essere forte e vincente sia in Italia che all’estero e sotto questo punto di vista non ci sarebbero problemi; l’ostacolo parrebbe essere il rapporto non proprio idilliaco con il club parigino e la tanta concorrenza per il giocatore. Su di lui, infatti, ci sarebbero Inter, Roma e Napoli.

Di Maria, comunque, ha firmato un contratto con il Paris Saint Germain fino al 2019 e percepirà uno stipendio intorno ai 7 milioni all’anno. Le cifre, per questa Juventus, non sono impossibili visto il mercato dello scorso anno e visti i guadagni provenienti dalla Champions League ma il problema potrebbe essere il rapporto, molto freddo, con la società francese che già nella passata stagione ha fatto saltare l’affare Matuidi.