Calciomercato Juventus, Capello chiese Messi ma…

Retroscena di Mauro German Camoranesi sull'asso del Barca

Calciomercato Juventus, Capello chiese Messi ma...

Dopo la straordinaria accoppiata uscita dalle urne di Nyon tra Juventus e Barcellona, Mauro German Camoranesi ex stella bianconera, rivela un vecchio ed importante retroscena del lontano 2005, quando la Juventus era guidata da Fabio Capello:

“Aveva già visto Messi, noi no. Lo aveva già identificato come un giocatore diverso, ci aveva detto che sarebbe diventato uno dei migliori giocatori del mondo. Ci diceva sempre che avremmo aspettato l’esplosione del ragazzo come calciatore per comprarlo, anche a costo di spendere più del previsto. La Serie A a quel tempo era molto più competitiva rispetto ad oggi. Se la Juventus fosse rimasta in A ed avesse comprato Messi, saremmo riusciti a conquistare la Champions League, non ho nessun dubbio a proposito. Probabilmente Messi alla Juventus non avrebbe ottenuto gli stessi titoli come nel Barcellona, ma a livello individuale avrebbe vinto gli stessi premi”.

Fabio Capello quella sera a Barcellona

L’allenatore italiano, vide per la prima volta la classe della Pulce la sera del 24 agosto 2005, durante la sua seconda stagione alla Juventus.

L’occasione fù, il trofeo Gamper, un tradizionale appuntamento del Barca, la partita si concluse 2-2, con reti di Del Piero e Trezeguet per la Juventus e Iniesta e Van Bronckhorst per il Barca.

Nel post partita, l’allenatore originario di San Canzian d’Isonzo, commentò con queste parole Leo Messi: “è eccezionale. In campo può fare quello che vuole, non ho mai visto nessuno con le sue doti a quell’età“.