Cambio ora legale ottobre 2018: quando avverrà?

Più luce al mattino e giornate più brevi.

cambio-ora-legale

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre bisognerà spostare le lancette dell’orologio indietro di un’ora. Alle 3 di notte, bisognerà riportarle sulle ore 2. Domenica prossima si passerà quindi dall’ora legale all’ora solare.

Cambio ora legale: più ore di luce al mattino

Se vi state chiedendo cosa comporti il passaggio dall’ora legale a quella solare è presto detto: le giornate si accorceranno perché farà buio prima, ma la mattina il sole sorgerà un po’ in anticipo, regalando più ore di luce. Si potrà perciò dormire un’ora in più. L’ora solare resterà in vigore fino al 31 Marzo 2019. Questa però potrebbe essere l’ultima volta che i cittadini membri dell’Unione Europea spostino le lancette. Il mese scorso, infatti, il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, aveva annunciato l’intenzione di abolire il cambio dell’ora.

L’ora legale è una convenzione per cui si spostano le lancette dell’orologio avanti di un’ora rispetto all’inverno, per avere maggiori risparmi di energia elettrica, sfruttando maggiormente le ore di luce nel periodo estivo. L’ora legale è in vigore in tutti i Paesi dell’Ue, ma anche in Svizzera, Australia, Brasile, Tunisia.