Canone Rai 2016 in bolletta: importo, chi deve pagare, esenzione

Canone RAI 2017

Il Canone Rai, da sempre argomento di discussione e dibattiti, presto tornerà protagonista e potrebbe essere pagato anche con nuove modalità. Una delle proposte del governo Renzi, riguarda la possibilità di pagare il Canone Rai direttamente con la bolletta elettrica di gennaio 2016 ad un prezzo per ora indicativo di 100 euro.

Ieri da Lucia Annunziata, il premier Matteo Renzi ha rilanciato la proposta, alzando l’importo totale a 100 euro, rispetto alla proposta dello scorso anno e comunque meno rispetto agli attuali 113. Questa opzione, avrebbe nelle intenzioni di ridurre notevolmente l’evasione, che ad oggi si attesta al 30% e risulta essere di circa 500 milioni di euro, ma quest’anno potrebbe salire fino a 600 milioni. Per essere prudente Renzi ha alzato la cifra a 100 euro, ma secondo le stime degli esperti potrebbe calare fino a un importo compreso tra 60 e 80 euro. Resteranno salve le esenzioni per alcune categorie di persone che rispettino alcuni requisiti, di seguito riportati.

Per avere diritto all’esenzione occorre:
– aver compiuto 75 anni di eta’ entro il termine di pagamento del canone;
– non convivere con altri soggetti diversi dal coniuge titolari di reddito proprio;
– possedere un reddito che unitamente a quello del proprio coniuge convivente, non sia superiore complessivamente ad euro 516,46 per tredici mensilita’, pari ad euro 6.713,98 all’anno.

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo