Canone Rai Rimborso: Come richiedere l’esonero del pagamento

Canone RAI 2017

Il tema centrale di questi giorni è certamente il pagamento del Canone Rai in bolletta. La prima rata della quota totale di 100 euro è stata già applicata alla bolletta elettrica della fornitura di giugno-luglio 2016. Come scritto anche nei precedenti articoli, sono diverse le compagnie elettriche che, pur di attirare nuovi clienti, hanno deciso di inserire nel contratto di sottoscrizione alla fornitura elettrica il rimborso totale del canone Rai. Per chi avesse già pagato la prima rata, ma vorrebbe un rimborso perché ha cambiato ente per la fornitura elettrica, o per altri motivi più strettamente burocratici, ecco come procedere.

Andiamo a vedere quali sono le categorie che non devono pagare il canone Rai, incluso nella bolletta elettrica Enel:

 

  • coloro che non possiedono e/o detengono apparecchi televisivi;
  • coloro che hanno all’interno del proprio nucleo familiare un soggetto già obbligato al pagamento del canone;
  • coloro che hanno l’età per richiedere l’esenzione;
  • coloro che possiedono i requisiti economici contestualmente a quelli d’età il quale permettono l’esenzione del canone RAI;
  • sono esonerate dal pagamento del canone RAI 2016:
    ospedali militari;
    case del soldato;
    sale convegno militari;
    le forze NATO situate in territorio Italiano;
    diplomatici e consolarti di Paesi stranieri in Italia.
    Infine ricordiamo che tutti coloro che posseggono un’impresa esercitante l’attività di riparazione e commercializzazione degli apparecchi Televisivi.

Le categorie over 75 devono possedere i seguenti requisiti:

  • compiuto 75 anni di eta’ entro il termine di pagamento del canone;
  • non convivere con altri soggetti che non sia il coniuge e che non sia titolare di reddito proprio;
  • possedere un reddito complessivo (compreso anche quello del coniuge), non superiore a 516,46 € per 13 mensilità per un totale annui di 6.713,98 €.

 

Per tutti gli utenti che rientrano in queste categorie ed hanno già pagato al prima rata, ecco come procedere per ottenere il rimborso: ricordiamo ai lettori che il termine ultimo per richiedere il rimborso è il 30 giugno 2017. Il modulo per richiedere il rimborso è il seguente, clicca qui.