Catanzaro-Catania 2-1: Risultato, Cronaca e Tabellino

Cinque sconfitte consecutive per i siciliani: Catanzaro-Catania termina 2-1. Di seguito cronaca e tabellino della sfida valevole per la 32a giornata di Lega Pro.

Lega Pro 2ª giornata: diretta tv e streaming gratis Sportube

Dopo la sconfitta contro il Foggia non va meglio in Calabria. Il risultato di Catania Catanzaro premia i calabresi: il match del Ceravolo si conclude 2-1, partita caratterizzata, come dimostrano cronaca e tabellino, dai gol di Sarao, Giuseppe Giovinco e Mazzarani, ma anche dal palo di Pozzebon e dalla traversa del numero 32 autore dell’unica rete rossazzurra. Quinta sconfitta consecutiva per gli etnei.

LA CRONACA DI CATANZARO-CATANIA 2-1

È subito gol nel primo tempo di Catanzaro-Catania. Trascorsi sei minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Daniele Paterna, il risultato dello stadio Ceravolo si sblocca in favore della formazione di casa. Il gol dell’1-0 momentaneo nasce da un calcio d’angolo battuto da Giuseppe Giovinco, fratello minore del più celebre Sebastian, e zuccata vincente di Sarao. La reazione del Catania non si fa attendere: all’8′, esattamente due minuti dopo lo svantaggio subito, i rossazzurri centrano il primo palo del match con Pozzebon che aveva tentato la conclusione di testa su suggerimento di Russotto.

Il Catanzaro, al 23′, sfrutta un errore della squadra siciliana. Un errore di Bergamelli favorisce i calabresi con Sarao che serve Giovinco. Il numero 10, solo davanti al portiere, va alla conclusione e batte Pisseri firmando così il 2-0. Il Catania non si abbatte e riduce le distanze al minuto 31′ con Mazzarani che dall’interno dell’area, servito da Biagianti, non sbaglia. Nella ripresa i siciliani vanno vicinissimi al gol del pareggio: al 52′, su evoluzione d’angolo, Biagianti non trova la porta; al 69′ i siciliani trovano il secondo legno della partita con Mazzarani che centra la traversa. Nulla da fare per la formazione di Pulvirenti che raccoglie l’ennesima sconfitta.

IL TABELLINO DI CATANZARO-CATANIA 2-1

Catanzaro (4-4-2): De Lucia; Pasqualoni, Prestia, Sirri, Sabato; Mancosu (dal 58′ Patti), Icardi, Maita, Van Ransbeeck (dal 71′ Carcione); G. Giovinco (dall’82’ Gomez), Sarao. A disp. Svedkauskas, Leone, Esposito, Imperiale, Bensaja, Cedric, Cunzi, Gomez, Campagna, Basrak. All. Erra.

Catania (4-3-3): Pisseri; Parisi, Gil, Bergamelli, Djordjevic; Biagianti, Bucolo (dal 64′ Di Grazia), Fornito; Russotto (dall’81’ Barisic), Pozzebon (dal 77′ Tavares), Mazzarani. A disp. Martinez, Longo, De Rossi, Di Cecco, Manneh, Mbodj, Di Stefano, Barisic. All. Pulvirenti

Arbitro: Daniele Paterna di Teramo

Marcatori: 6′ Sarao; 23′ G. Giovinco; 31′ Mazzarani.

Ammoniti: Sabato, Mancosu, Sarao (Cat.) Pozzebon (Ctn).