Champions League Basket: Venezia alle Final Four

Il Venezia tra i quattro qualificati alle Final Four

Nymburk-Sassari 84-63, Sardi agli Ottavi di Finale di Champions League

Impresa storica per la Reyer Venezia che conquista la qualificazione alle Final Four della Champions League di basket grazie a una straordinaria vittoria contro il Pinar Karsiyaka che all’andata aveva battuto i lagunari di tre punti. Non è riuscita l’impresa invece alla Dinamo Sassari che è stata eliminata dal Monaco.

Impresa Reyer

Era da anni che una formazione italiana non raggiungeva un traguardo così importante in una competizione europea. Venezia è riuscita in questa impresa grazie a un Taliercio stracolmo ed estremamente rumoroso che ha sostenuto la compagine di coach De Raffaele per praticamente tutta la durata dell’incontro. Non era facile recuperare il seppur minimo gap accumulato in Turchia poiché il Pinar è una formazione di tutto rispetto che è arrivata fin qui eliminando squadre delle caratura del Basiktas. Il momento chiave della partita è avvenuto a metà terzo quarto quando i turchi avevano trovato il loro massimo vantaggio sul 48-42 che consegnava loro il +10 nel confronto diretto. Da quel momento Peric e compagni hanno tirato fuori una grandissima energia e hanno risposto con un parziale di 10-0 che cambia l’inerzia del match. Gli ospiti, sostenuti da un buon numero di tifosi giunti in Italia, hanno provato in tutti i modi a restare attaccati alle loro speranze di accedere alle Final Four, ma dal 28 al 30 aprile saranno i veneti a contendersi la coppa.

Finisce il sogno della Dinamo

Se i tifosi di Venezia volano in paradiso, quelli della Dinamo Sassari stanno vivendo il lutto sportivo di aver dovuto abbandonare le ambizioni europee: infatti, i ragazzi di coach Pasquini non sono riusciti a ribaltare il -11 dell’andata contro il Monaco e hanno dovuto dire addio a questa Champions. In realtà le possibilità di conseguire un buon risultato questa sera erano davvero scarse poiché il passivo accumulato all’andata non era trascurabile e, inoltre, il Monaco rappresenta una delle rivelazioni di questa Champions League. La strepitosa prova di Wright ha tarpato le ali fin da subito ai sardi che hanno vissuto un secondo tempo di pressoché totale garbage time. Alla fine Sassari non è riuscita neanche a vincere lapartita: infatti, i monegaschi hanno trionfato per 79-76.

Le altre qualificate

Le quattro qualificate alle Final Four sono quindi Venezia, Tenerife, Banvit e Monaco. Certamente il pericolo pubblico numero uno per i lagunari è la terribile Tenerife che in patria sta tenendo testa a squadroni del livello di Barcellona, Real Madrid e Baskonia. Anche il Monaco visto contro la Dinamo e da temere, mentre il Banvit, prima a qualificata cronologicamente a queste Final Four, rappresenta un avversario sulla carta abbordabile ma non certo semplice.