Sport

Champions: l’Inter vince contro il PSV e vola in testa nel girone B

Si doveva vincere e l’Inter l’ha fatto: espugnato il Philips Stadium, roccaforte del PSV, che finora non aveva mai perso in casa e non era mai stata in svantaggio. I nerazzurri volano così a 6 punti in testa nel B assieme al Barcellona, che asfalta il Tottenham.

La partita in un minuto

L’Inter aggredisce alto sin dai primi minuti, schiacciando il PSV nella propria metà campo e costringendolo a ripartenze fulminee sulle corsie laterali. La banda Spalletti sembra essere in assoluto controllo del match quando al 27′ minuti del primo tempo, su un perfetto assist di Losario, Rosario incrocia con il destro.

La traiettoria è praticamente imprendibile per Samir Handanovic che può solo guardare il pallone finire in rete. Sul risultato di 1-0 per i padroni di casa, lo stesso numero 1 interista rischia il rosso per un’uscita, alquanto avventata, ma per fortuna l’arbitro non è dello stesso parere e lo ammonisce.

Sul finale di primo tempo è invece l’Inter ha trovare il gol, dopo un’assedio durato un paio di minuti. Su assist, deviato, di Icardi si avventa Radja Nainggolan che scarica un destro violento in porta. È 1-1 al Philips Stadium.

psv-inter-1-2

La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo: l’Inter fa la partita e il PSV riparte in contropiede. Passano 10 minuti e Vecino serve un assist per Icardi. Il centravanti nerazzurro è bravissimo a difendere il pallone, quando il portiere olandese, Zoet, decide di stendere il proprio difensore e lasciare campo aperto al 9 interista che ringrazia. L’Inter è avanti, ma il fischio finale è ancora lontano.

Van Bommel si gioca anche la carta Malen e l’ex Arsenal lo ripaga nel finale con una rovesciata che Handanovic respinge salvando il risultato e permettendo all’Inter di portare a casa il risultato.

Le parole di Spalletti

Il PSV ha una fisicità importante – afferma il tecnico nerazzurro – oltre ad avere dei grandi colpitori di testa, se gli avessimo concesso la libertà di costruire dal basso ci avrebbero messo in difficoltà. Il nostro pressing, così alto, era mirato” – commenta l’allenatore di Certaldo che elogia anche il proprio capitano.

Lui ha delle caratteristiche ben precise. In fase di realizzazione non ha punti deboli. Qualche volta, nel secondo tempo, doveva abbassarsi di più per aiutare la squadra, come ha fatto, poi, nel finale di gara. Sul gol? Dentro l’area di rigore è un animale. Ha retto botta contro tutti sul quel pallone“.

La classifica del Girone B

Barcellona 6 punti

Inter 6 punti

Tottenham 0 punti

PSV Eindhoven 0 punti.

Gli highlights del match

Rivediamo tutte le azioni e i gol del Philips Stadium nel match tra PSV e Inter.

https://www.youtube.com/watch?v=YStmBaI0lKs

Tag

Davide D'Aiuto

Laureato in Scienze dell'Informazione editoriale, pubblica e sociale, amo scrivere più di qualunque altra cosa al mondo. Il giornalismo è la mia vita. Quando non scrivo viaggio e scatto fotografie perché adoro scoprire il mondo e leggerlo come un libro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close