Attualità

Claudio Lotito compra Alitalia? L’offerta del patron della Lazio

Claudio Lotito ha presentato una manifestazione di interesse per entrare a far parte della nuova Alitalia.

Claudio Lotito, proprietario delle squadre di calcio di Lazio e Salernitana, ha formalizzato la sua manifestazione di interesse per entrare nell’asset societario della nuova Alitalia insieme alle Ferrovie dello Stato e a Delta Airlines. La voce circolava già da diverso tempo ma nessuno poteva immaginare un serio interesse da parte del patron della Lazio che adesso dovrà dialogare con gli altri partner coinvolti nell’operazione e con il Governo per entrare a far parte della compagnia di bandiera italiana.

Alitalia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Claudio Lotito in Alitalia?

Come detto, erano in molti a considerare una sorta di scherzo l’interesse di Claudio Lotito per Alitalia, ma la manifestazione di interesse presentata oggi sembrerebbe dirci che il presidente di Lazio e Salernitana fa sul serio. Non è la prima volta che Lotito ci stupisce uscendo decisamente fuori dai confini in cui siamo abituati a vederlo: infatti, l’anno scorso è stato candidato alle elezioni politiche e per poco non è entrato in Senato. Come imprenditore ha dimostrato di essere bravo a lavorare su aziende in difficoltà ripartendo con investimenti iniziali abbastanza bassi. La concorrenza non manca ma non è detto che Lotito non possa farcela nella sua scalata alla compagnia di bandiera.

Quale futuro per Alitalia

I futuro di Alitalia è un tema caldo oramai da oltre un decennio. Ciclicamente si ripiomba in una crisi che mette al rischio tantissimi posti di lavoro e puntualmente si rincorre una soluzione. Al momento il futuro di Alitalia, come anticipato, dovrebbe essere legato alle Ferrovie dello Stato, Delta Airlines e altri soggetti che saranno ritenuti all’altezza di entrare nel progetto. Stando alle parole del ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio le offerte non mancherebbe ma la scelta non sarebbe povera di insidie. Ieri il vice premier Salvini aveva aperto anche ad Atlantia, società che controlla Autostrade per l’Italia contro cui ad agosto il Movimento 5 Stelle aveva lanciato una crociata dopo il crollo del ponte Morandi. Staremo a vedere la soluzione che il Governo darà a questo delicato dossier.

 

 

 

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close