Concerto Primo Maggio 2017 a Roma: Artisti, Orario d’Inizio e Diretta Tv

Come da tradizione, anche quest’anno la Piazza di San Giovanni in Laterano in Roma tornerà ad ospitare il tanto atteso palco del concerto del primo maggio. Un evento che verrà trasmesso in diretta tv sui canali Rai e al quale parteciperanno un gran numero di artisti.

Un mega concerto di 8 ore di musica non-stop la cui conduzione sarà capitanata da una preparatissima Camila Raznovich, che ritorna dopo due anni di assenza, accompagnata a sorpresa dal rapper napoletano Clementino. Grande fermento per questa manifestazione che, nella giornata nazionale dei lavoratori, vedrà migliaia di persone scendere in piazza per condividere balli, canti e tanto, tanto divertimento!

Concerto del primo maggio a Roma: orari e diretta tv

Dunque, via il countdown ad uno degli eventi più attesi dell’anno, nonché tradizione fissa da ormai quasi 30 anni, dal 1990 per l’esattezza. La manifestazione, promossa come sempre da CGIL, CISL e UIL, ed organizzata da iCompany e Ruvido Produzioni, prenderà inizio alle ore 15:00 e durerà fino alla mezzanotte. Sarà possibile seguirla televisivamente sui canali Rai: attualmente il concerto viene trasmesso in diretta tv da Rai 3, con la possibilità di vederlo anche in HD, o di sentirlo radiofonicamente sempre grazie alle frequenze di Radio Rai e Rai Radio 2. Per i più smanettoni c’è anche la possibilità di seguire il concerto in diretta streaming su Rai Play, in maniera del tutto gratuita.

Concerto primo maggio 2017: gli artisti

Ogni anno il concerto del primo maggio è una scatola chiusa che racchiude grandi sorprese: sempre artisti differenti e nuove scoperte che si allacciano per lo più alla musica indipendente.  Ma quale sarà la tanto attesa line-up di questo primo maggio 2017? Vediamola insieme.

Per quest’anno il palco di San Giovanni sarà calcato da Ermal Meta, reduce da un meritatissimo terzo posto di Sanremo, seguito da Samuel, inconfondibile voce degli ex Subsonica, e dal celebre Edoardo Bennato, figura portante del rock italiano. Tornano, a gran voce, gli affermatissimi Duft Punk seguiti da un cast che vedrà esibirsi Fabrizio Moro, Francesco Gabbani di “Occidentali’s Karma”, Teresa De Sio, gli Editors, Brunori Sas, Marina Rei accompagnata da Paolo Benvengù e la sicula Levante.

Standing Ovation su Rai 1: Ospiti e Anticipazioni (24 Febbraio 2017) 1

Ma non finisce mica qui: tra le nuove proposte ci saranno la band La Rua, il rapper Sfera Ebbasta, Maldestro, anch’egli reduce dal Festival di Sanremo, e ancora Bombino, il violinista Ara Malikian, i Public Service Broadcasting, Motta. Rientreranno, infine, in scaletta: Lo Stato Sociale, Le Luci della Centrale Elettrica, Artù Braschi, Il Geometra Mangoni, Ex-Otago, Après La Classe e Mimmo Cavallaro.

Concerto del primo maggio a Roma: come arrivare?

Sarà possibile raggiungere il concerto in metro, ricordando di scendere alla fermata Manzoni o Re di Roma, sempre sulla linea A poiché la fermata San Giovanni resterà chiusa. Non resta che augurarvi buon concerto e buon divertimento!

Sono nata nel 1990 a Formia, ridente cittadina, nella provincia di Latina, che si apre sul mare della riviera di Ulisse. Dopo aver conseguito il diploma scientifico, ho subito ingranato la marcia per ultimare gli studi universitari nei tempi prestabiliti. Non ho mai temporeggiato anzi, si può dire sia stata sempre sul pezzo, così le prime gratificazioni sono cominciate ad arrivare: la prima laurea a Roma nel 2013 in un ambito prettamente sanitario ed il titolo specialistico due anni più tardi col massimo dei voti. Nonostante una tale formazione culturale e professionale, sin dall’adolescenza la scrittura, e con essa la letteratura, l’arte e la musica, hanno rappresentato un punto fisso, una passione costante, una valvola di sfogo per certi versi. Ho cominciato così a collaborare con diversi blog giornalistici che trattano rubriche di ogni genere ed ho creato un mio personale blog d’arte che curo nel dettaglio, vuoi per passione spudorata, vuoi per background culturale, vuoi perché nel corso della mia vita ho camminato mano nella mano con un padre artista!! Probabilmente, molto è merito suo…