Concorsi Esercito truccati in Campania: 7 Arresti

Concorso Esercito 2015: Bando per 71 Ufficiali

In Campania è ancora bufera sui concorsi per un posto in ferma prefissata per l’esercito. In mattinata la Procura della Repubblica di Napoli Nord ha infatti emanato 7 ordinanze di custodia cautelare nell’ambito dei concorsi truccati per il reclutamento nell’esercito italiano.

I destinatari dei provvedimenti sono cinque militari dell’esercito italiano, uno della Guardia di finanza che già in passato era stato sottoposto a provvedimenti restrittivi, ed altre due persone, tutte indagate per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di delitti di corruzione volti a favorire illecitamente il superamento dei concorsi.

I PROVVEDIMENTI – Due militari sono agli arresti domiciliari, mentre altri due sono stati sospesi dal pubblico ufficio per la durata di 12 mesi. Il finanziere, infine, ha l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.

Sull’accaduto indaga la procura della Repubblica di Napoli Nord, che sta cercando di far luce sulla questione anche tramite una serie di perquisizioni funzionali alla ricerca di prove nei confronti di 50 candidati volontari.

Leggi anche: 

‘Ndrangheta, nuovi arresti tra Liguria, Lazio e Calabria

Meridionale, classe 1992. Disilluso studente di Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione. Nel troppo (poco) tempo libero, collaboratore di Newsly.it e vice-presidente di un comitato civico. Appassionato di politica, criminalità organizzata e sport, coltiva la speranza di diventare un cronista politico. In alternativa ha già pronto il biglietto per aprirsi un bar a Tenerife.