Condanna Karadzic: Genocidio a Srebenica

Condanna Karadzic: Genocidio a Srebenica

Ora è ufficiale Radovan Karadizc è stato condannato per genocidio a Srebenica. L’ex leader dei serbi di Bosnia è stato condannato per l’eccidio perpetrato nella città bosniaca negli anni Novanta, invece è stato assolto per insufficienza di prove per il primo dei due capi di accusa a suo carico e relativo ai genocidi nei villaggi di Bratunac, Prijedor, Foca, Kljuc, Sanski Most, Vlasenica e Zvornik. La decisione è stata presa poco fa dal Tribunale dell’Aja.

Una sentenza attesa e che ha messo alla sbarra Radovan Karadizc che è stato considerato colpevole dei crimini contro l’umanità, omicidio e persecuzione. A Srebenica furono uccisi ottomila musulmani per lo più uomini e ragazzi. In pochi giorni ci fu un vero e proprio sterminio che ricorda altre razzie sul genere umano perpetrate nella storia mondiale. Ma tanti altri casi di stupri, torture, saccheggi e pulizia etnica sono in questi anni venuti fuori e addebitati a Radovan Karadizc che oggi è stato considerato responsabile e condannato per l’eccidio di Srebenica in Bosnia.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l’ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.