Consigli Fantacalcio, Attaccanti 26a giornata Serie A

Anche questa settimana è buono puntare sui soliti noti?

Real Madrid-Napoli 3-1 Risultato Finale 1

Dopo la Champions e l’Europa League, torna la Serie A e con questa i nostri consigli del fantacalcio per gli attaccanti. La 26a giornata vede la sfida a San Siro tra Icardi e Dzeko, con una partita da tripla molto difficile da decifrare. Noi puntiamo su chi deve tornare a segnare, chi deve salvare la propria squadra e chi cerca la rinascita contro un avversario amico.

DRIES MERTENS (Napoli-Atalanta)

Il belga non segna da appena tre partite. Non un periodo lunghissimo, tanto però per lui, che ha abituato a grandi numeri da quando gioca al centro dell’attacco partenopeo. Dopo la tripletta con di Bologna, a secco con Genoa, Madrid (che errore!) e Chievo. A Verona ha riposato dopo settimane e settimane in cui ha praticamente giocato sempre. Torna titolare per riprendere da dove aveva finito e spingere il Napoli sempre più verso il secondo posto. Perdere con l’Atalanta riaprirebbe clamorosamente la corsa al terzo posto anche per gli orobici.

ANDREA BELOTTI (Fiorentina-Torino)

É tra i bomber migliori del campionato e se si considera che gioca in una squadra al di sotto delle prime, lo é ancora di più. Tenacia e determinazione completano un rapace d’aria, capace di stupire tutti quest’anno. Il Torino non attraversa un bel momento ma gioca al Franchi, lì dove la Fiorentina deve provare a non affondare definitivamente. Gli ultimi risultati e la clamorosa uscita dalla EL rischiano di lasciare strascichi in cui si può infilare il gallo Belotti.

GONZALO HIGUAIN (Juventus-Empoli)

12 gol nelle ultime 10 in Serie A. Basta questo per metterlo sempre e comunque. Non ha segnato in Portogallo contro una squadra chiusa per tutta la partita. Pochi palloni a disposizione. Allo Stadium contro l’Empoli, per riprendere la marcia da capocannoniere. All’andata una doppietta, potrebbe ripetersi 19 giornate dopo.

DOMENICO BERARDI (Sassuolo-Milan)

Aveva iniziato benissimo la stagione. In Europa e nelle prime due di Serie A, sembrava la stagione del definitivo salto in avanti. Poi l’incredibile infortunio, mesi fuori senza sapere davvero cosa avesse. É tornato e settimana dopo settimane sembra stare meglio. Rendimento niente male, qualche assist, ma manca il gol. Contro il Milan il Sassuolo e lo stesso Berardi solitamente vedono rosso. Occasione per tornare al gol? Noi pensiamo di sì.

DIEGO FALCINELLI (Crotone-Cagliari)

Il Crotone ha ancora qualche piccola chance di salvezza. Incredibile considerando gli appena 13 punti, ma la Serie A quest’anno si può definire quantomeno particolare. Molte delle possibilità di salvezza passa dai gol di Falcinelli. 8 quest’anno finora (3 in una partita) e con il Cagliari allo Scida c’è bisogno di lui. Il Crotone delle ultime tre é quella che ha dimostrato forse qualcosa in più. Di fronte in questo turno, un avversario che non fa della difesa il punto di forza. Serve vincere al Crotone e per farlo servono i gol di Falcinelli.